Home page
merceòlogo, sm. (pl.-gi) Studioso di merceologia. 
mercerìa, sf. 1 Articoli minuti per lavori di cucito. 2 Bottega dove si vendono mercerie. 
mercerizzàre, v. tr. Trattare chimicamente i tessuti di cotone, al fine di renderli lucenti come la seta. 
mercerizzàto, agg. Di cotone reso lucente come la seta. 
mercerizzazióne, sf. Processo per ottenere il cotone mercerizzato. 
merchandising, sm. invar. Attività promozionale presso i punti vendita. 
merciàio, sm. Chi vende mercerie. 
Mercier, Louis-Sébastien (Parigi 1740-1814) Drammaturgo e prosatore. Tra le opere La carriola del commerciante d'aceto (dramma, 1775) e Ritratto di Parigi (prosa, 1781-1788). 
mercificàre, v. tr. Sottoporre a mercificazione. 
mercificazióne, sf. Riduzione di valori umani e culturali a pure fonti di profitto. 
mercimònio, sm. Traffico illecito. 
Merckx, Eddy (Meensel-Kiezegem 1945-) Ciclista belga. Nel 1964 fu campione mondiale su strada dei dilettanti. Dal 1972 al 1974 fu primatista mondiale dell'ora con 49,432 km. Nella sua lunga carriera fu tre volte campione dei professionisti e vinse cinque Giri di Francia, cinque Giri d'Italia e sette Milano-Sanremo. 
Mercogliàno Comune in provincia di Avellino (9.675 ab., CAP 83013, TEL. 0825). 
mercoledì, sm. invar. Il terzo giorno della settimana. 
mercorèlla, sf. Genere di piccole piante erbacee eurasiatiche. Appartiene alla famiglia delle Euforbiacee. 
Mercouri, Melina (Atene 1922-New York 1994) Attrice cinematografica greca. Dal 1981 al 1989 fu anche ministro della cultura. Interpretò Mai di domenica (1960) e Topkapi (1964). 
mercuriàle, agg. e sf. agg. Che contiene mercurio. 
sf. 1 Il listino dei prezzi medi del mercato. 2 Preparato galenico contenente mercurio. 
mercùrico, agg. (pl. m.-ci) Riferito all'ossido di mercurio HbO e ai sali del mercurio bivalente. 
mercurìfero, agg. Che contiene mercurio. 
mercùrio, sm. Elemento chimico (Hg) con numero atomico 80 e peso atomico 200,6. È un metallo liquido a temperatura ambiente, di colore bianco argenteo, che in natura si trova sotto forma di cinabro (HgS). La temperatura di fusione è di-38,9 °C, mentre la temperatura di ebollizione è di 356,9 °C e il peso specifico è 13,59. Forma amalgama con molti metalli, tra cui l'oro, ed è molto usato nelle apparecchiature di laboratorio (termometri, barometri, pompe per vuoto a diffusione). Il mercurio è anche utilizzato per la produzione di lampade, prodotti farmaceutici, antisettici e detonanti. È fortemente velenoso per assunzione respiratoria, gastrointestinale o cutanea ed è molto inquinante.