Home page
Merton, Thomas (Prades, Francia 1915-Bangkok 1968) Memorialista e romanziere francese. Tra le opere La montagna dalle sette balze (memorie, 1949) e Nessun uomo un'isola (romanzo, 1953). 
Meru Vulcano (4.562 m) spento della Tanzania, al confine con il Kenya, presso Arusha. 
Mèrula, Tarquìnio (Cremona ca. 1595-1665) Compositore. È autore, tra l'altro, di sonate da camera e da chiesa e di musica sacra polifonica. 
Mèrulo, Clàudio (Correggio 1533-Parma 1604) Compositore. Tra le opere Toccate (due libri, 1598-1604) e tre Ricercari (1567-1608). 
merveilleuses, sf. pl. Quelle signore francesi della jeunesse dorée che, nel periodo seguente al nono termidoro e sotto il Direttorio, lanciarono la moda degli abiti trasparenti dalla cintura molto alta, di taglio simile quelli indossati dalle donne della Grecia antica. 
Merzàgora, Césare (Milano 1898-Roma 1991) Politico. Senatore dal 1948, fu presidente del senato dal 1953 al 1967, e dal 1963 senatore a vita. 
mes(o)- 1 In chimica organica, prefisso indicante una sostituzione in una particolare posizione. 2 Primo elemento di parole composte. 
Mesa Città (194.000 ab.) degli USA, nello stato dell'Arizona. 
mésa, sf. Tavolato roccioso del Messico o del Colorado formato da resti di colate laviche isolati dall'erosione. 
mesacònico, agg. (pl. m.-ci) Di acido etilenico bicarbossilico preparato per isomerizzazione dell'acido citraconico o itaconico. 
Mesàgne Comune in provincia di Brindisi (30.267 ab., CAP 72023, TEL. 0831). Centro agricolo e commerciale (coltivazione e mercato di frutta, uva e olive) e industriale (prodotti alimentari, enologici, oleifici, chimici e calzaturifici). Vi si trova un castello dell'XI sec. e la chiesa di San Lorenzo, costruita tra il IX e il X sec. Gli abitanti sono detti Mesagnesi
mésalliance, sf. invar. Matrimonio con una persona avente una condizione sociale inferiore. 
Mesaria Regione pianeggiante di Cipro, tra il monte Pentadàutylos e i monti dell'Olimpo. Centro principale Nicosia. 
mesaschelìa, sf. Carattere degli individui che hanno proporzioni regolari del corpo e statura medio-alta. 
mesàta, sf. Paga, salario mensile. 
mescàl, sm. Bevanda alcolica messicana. 
mescalìna, sf. Alcaloide che si trova nel peytol, cactacea americana che provoca intense allucinazioni visive. 
méscere, v. tr. 1 Mescolare. 2 Versare vino o altra bevanda. 
meschinerìa, sf. Meschinità. 
meschinità, sf. 1 L'essere meschino. 2 Atto o detto di persona meschina.