Home page
Montàno Lucìno Comune in provincia di Como (4.021 ab., CAP 22070, TEL. 031). 
Montàno, Lorènzo (Verona 1893-Milano 1958) Pseudonimo dello scrittore Danilo Lebrecht. Dopo l'esordio come poeta con Discordanze (1914) e Ariette per piffero (1917), si dedicò alla narrativa con Il perdigiorno (1928) e Viaggio attraverso la gioventý (1923). 
Montàno, Màrio Àldo (Livorno 1948-) Schermidore italiano. Medaglia d'oro nella sciabola a squadre nelle olimpiadi di Monaco del 1972. È stato anche campione del mondo nell'individuale sia a Göteborg nel 1973 che a Grenoble nel 1974. 
montànte, agg. e sm. agg. Che aumenta o s'innalza. 
sm. 1 Elemento verticale di una struttura con funzione di sostegno. 2 Nel calcio ognuno dei due pali verticali della porta. 3 Nel pugilato, colpo portato dal basso verso l'alto. ~ uppercut. con un montante lo mise al tappeto. 4 Somma del capitale e dei relativi interessi maturati in un certo periodo di tempo. 
Montapèrti Località toscana in provincia di Siena nel comune di Castelnuovo Berardenga. 
Montappóne Comune in provincia di Ascoli Piceno (1.801 ab., CAP 63020, TEL. 0734). 
Montàquila Comune in provincia di Isernia (2.527 ab., CAP 86070, TEL. 0865). 
montàre, v. v. tr. 1 Salire. <> scendere. 2 Comporre le parti di qualcosa. ~ assemblare. <> scomporre. doveva montare la libreria quel pomeriggio. 3 Fecondare. 4 Esaltare con lusinghe. ~ adulare. si Ť fatto montare la testa dal successo, è diventato superbo. 5 Compiere il montaggio (di un film). 6 Cavalcare. 
v. intr. 1 Salire in alto, sopra. ~ ascendere. <> discendere. 2 Salire a cavallo. 3 Crescere. 4 Adirarsi. montare in collera
v. intr. pron. Esaltarsi. ~ inorgoglirsi. 
Montarsòlo, Pàolo (Napoli 1925-) Basso italiano. Noto in tutto il mondo per le sue interpretazioni, ha eseguito brani anche di autori moderni come N. Rota e V. Tosatti. 
montàsio, sm. Formaggio prodotto nel Friuli; grasso e semigrasso, ha profumo intenso e pasta morbida. 
Montàsola Comune in provincia di Rieti (380 ab., CAP 02040, TEL. 0746). 
montàta, sf. 1 Il montare. 2 Il risalire le correnti, tipico di certi pesci nel periodo della riproduzione. 
montatóio, sm. Predellino per salire sulle carrozze ferroviarie e simili. 
montatóre, sm. (f.-trìce) Operaio specializzato nelle operazioni di montaggio di macchinari. 
montatùra, sf. 1 Il montare e l'effetto. ~ assemblaggio. 2 Supporto per lenti. 3 Esagerazione. ~ gonfiatura. 
Montauban Città (52.000 ab.) della Francia, sul fiume Tarn. Capoluogo del dipartimento di Tarn-et-Garonne. 
Montàuro Comune in provincia di Catanzaro (1.446 ab., CAP 88060, TEL. 0961). 
montavivànde, sm. invar. Piccolo montacarichi per il trasporto di vivande da un piano all'altro. 
Montàzzoli Comune in provincia di Chieti (1.233 ab., CAP 66030, TEL. 0872). 
mónte, sm. 1 Grande rilievo naturale del terreno. ~ montagna. promettere mari e monti, fare grandi promesse e non mantenerle; mandare tutto a monte, far sfumare, concludere in nulla. 2 Grande mucchio, grande quantità. aveva un monte di lavoro da fare