Home page
Mozart in viaggio per Praga Racconto di E. Mörike (1856). 
Mozart in viaggio per Praga Racconto di E. Mörike (1856). mozartiàno, agg. Relativo all'opera del musicista W. A. Mozart. 
mozióne, sf. Atto inteso a promuovere una discussione e una successiva votazione su un determinato argomento. ~ petizione. 
mozzafiàto, agg. invar. Che impressiona, colpisce vivamente. 
Mozzagrógna Comune in provincia di Chieti (1.945 ab., CAP 66030, TEL. 0872). 
Mozzànica Comune in provincia di Bergamo (3.398 ab., CAP 24050, TEL. 0363). 
mozzàre, v. tr. Tagliare con un colpo secco. ~ tranciare. 
mozzarèlla, sf. Formaggio fresco non fermentato, prodotto con latte vaccino o di bufala. 
Mozzàte Comune in provincia di Como (6.335 ab., CAP 22076, TEL. 0331). 
mozzatùra, sf. Il mozzare. 
Mozzecàne Comune in provincia di Verona (4.291 ab., CAP 37060, TEL. 045). 
mozzétta, sf. Il piccolo mantello di seta, portato dal papa e dai prelati. 
mozzicàre, v. tr. Mordere, morsicare. 
mózzico, sm. Morso. 
mozzicóne, sm. Piccolo pezzo che resta di una cosa mozzata o bruciata e specialmente di sigaro, candela e simili. ~ moccolo, cicca. 
mózzo, agg. e sm. agg. Mozzato, reciso. ~ mutilato. <> intero, integro. 
sm. 1 Giovane marinaio addetto ai servizi minori di bordo. 2 Centro di organo rotante, come ruote o pulegge. 
Mòzzo Comune in provincia di Bergamo (6.312 ab., CAP 24035, TEL. 035). 
Mozzóni, Ànna Marìa (Rescaldina 1837-Roma 1920) Politica. Scrisse La donna e i suoi rapporti sociali (1864). Nel 1881 fondò la Lega promotrice degli interessi femminili. 
mozzorécchi, sm. invar. 1 In passato, persona a cui venivano tagliate le orecchie come pena per un reato infamante. 2 Avvocato poco capace e di moralità dubbia. 3 Persona con poca moralità.