Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

mugùgno, sm. Brontolio. 
Muhammad Ahmad ibn 'Abd Allah (Al-Khannaq 1843-Omdurman 1885) Politico sudanese e capo religioso. Nel 1881, si proclamò mahdi e capeggiò un grande movimento religioso-nazionalista che batté gli anglo-egiziani, dando vita nel 1885 a uno stato sudanese mahdista, che crollò solo nel 1898. 
Muhammad Reza Pahlevi (Teheran 1919-Il Cairo 1980) Scià dell'Iran dal 1941 al 1979. Nel 1953, con un colpo di stato abbatté il governo di Mossadeq, instaurando un regime autoritario e filoccidentale. Nel 1979 fu travolto dalle forze rivoluzionarie islamiche di Khomeini e costretto all'esilio. 
mujaheddin, o mujahidin, sm. Combattenti musulmani impegnati nella guerra santa contro i nemici dell'unità islamica. 
Mukarovský, Jan (Pisek, Boemia, 1891-Praga 1975) Critico letterario ceco. Tra le opere La funzione, la norma e il valore estetico come fatti sociali (1936) e Sullo strutturalismo (1946). 
mulàcchia, sf. Altro nome degli uccelli cornacchia e taccola. 
Mulan Film d'animazione, americano (1998). Regia di B. Cook, T. Bancroft. 
Mulanje Distretto (688.000 ab.) del Malawi, capoluogo il centro omonimo. 
Mùlas, Ùgo (Pozzolengo 1928-Milano 1973) Fotografo. Celebre la serie Verifiche
mulattièra, sf. Strada percorribile solo da muli o da altri animali da soma. 
mulattière, sm. Chi guida i muli. 
mulattièro, agg. Relativo al mulo. 
mulàtto, sm. Meticcio nato dall'incrocio di un uomo bianco e una donna nera o viceversa. 
Mulazzàno Comune in provincia di Lodi (3.536 ab., CAP 20060, TEL. 02). 
Mulàzzo Comune in provincia di Massa Carrara (2.632 ab., CAP 54026, TEL. 0187). 
muléta, sf. invar. Drappo rosso usato nella corrida dal matador, per provocare il toro. 
Mulhacén, Cerro de Monte (3.478 m) della Spagna, nella Sierra Nevada. È la cima più elevata della penisola Iberica. 
Mülheim an der Ruhr Città (177.000 ab.) della Germania, nella Renania Settentrionale-Westfalia, sul fiume Ruhr. 
Mulhouse Città della Francia (220.000 ab.) dell'Alsazia, situata sul canale Reno-Rodano. Fu città imperiale, fiorente centro e sede di commercio nel medioevo. In seguito alla pace di Westfalia (1648) entrò nella confederazione elvetica e dal 1798 divenne parte della Francia. 
mulièbre, agg. Femminile, di donna. ~ femmineo. <> maschile, virile. 
<< indice >>