Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

Nimar West Distretto (1.285.000 ab.) dell'India, nello stato di Madhya Pradesh. Capoluogo Khargone. 
Nimba Contea (326.000 ab.) della Liberia nordorientale, al confine con Guinea e Costa d'Avorio. Capoluogo Sanniquellie. 
nimbàto, agg. Circondato da aureola. 
nìmbo, sm. 1 Sfolgorio di luce. 2 Aureola che sta intorno o sulla testa dei santi. 
Nimèga Città (147.000 ab.) dell'Olanda, in olandese Nijmegen. Si trova nella provincia di Gheldria, a pochi chilometri dal confine tedesco ed è porto commerciale sul fiume Waal. Le principali risorse sono costituite dalle industrie meccaniche, elettrotecniche, chimiche, conciarie e della birra. Fu fondata dai celti e fortificata in epoca romana. Temporaneamente vi risiedette Carlo Magno, del cui castello sono visibili i resti. Altri monumenti importanti sono la chiesa gotica di Santo Stefano (XIII sec.), il municipio (XVI sec.) e la torre del Belvedere del XVII sec. 
Pace di Nimega 
Fu sottoscritta nel 1678 da Olanda e Francia e sancì l'indipendenza dell'Olanda e la cessione alla Francia, da parte della Spagna, delle Fiandre meridionali e della Franca Contea. 
Nimeiry, Giafar Muhammad (Omdurman 1930-) Politico sudanese. Fu capo dello stato dal 1971 al 1985, anno in cui un colpo di stato lo depose. 
Nìmes Città (124.0000 ab.) della Francia meridionale e capoluogo del dipartimento di Gard, nella regione Languedoc-Roussillon. Le principali risorse sono costituite dal mercato agricolo e dalle industrie metallurgiche, chimiche, alimentari, calzaturiere, tessili (seta, tappeti) e dell'abbigliamento. Durante l'impero di Augusto era la romana Nemausus e successivamente passò alla corona francese nel 1271. Dopo l'editto di Nantes e la proibizione del culto protestante, soffrì un periodo di decadenza, a causa della maggioranza di popolazione protestante. I principali monumenti sono il tempio corinzio (Maison Carrée), l'anfiteatro e la porta di epoca augustea (I sec.) e la cattedrale di Saint-Castor dell'XI sec. 
Nìmis Comune in provincia di Udine (2.788 ab., CAP 33045, TEL. 0432). 
Nimitz, Chester William (Fredericksburg 1885-San Francisco 1966) Ammiraglio statunitense. Fu alla guida delle operazioni navali contro i giapponesi durante la seconda guerra mondiale. 
Nimroz Provincia (108.000 ab.) dell'Afghanistan sudoccidentale, al confine con l'Iran e il Pakistan. Capoluogo Zaranj. 
Nimzowitsch, Aaron (Riga 1886-Copenaghen 1935) Scacchista lettone naturalizzato danese dopo la seconda guerra mondiale. Fu uno dei maggiori esponenti della scuola ipermoderna. 
Nin, Anaïs (Parigi 1903-Los Angeles 1977) Scrittrice statunitense. Tra le opere La casa dell'incesto (1936) e Diario (1966-1976). 
Nina (ossia La pazza per amore) Opera in un atto di G. Paisiello, libretto di G. Lorenzi (Caserta, 1789). 
Nìnchi, Annìbale (Bologna 1887-Pesaro 1967) Attore teatrale e cinematografico. Interpretò il repertorio classico e per il cinema Scipione l'Africano (1937) e La dolce vita (1960). 
Nìnchi, Arnàldo (1935-) Attore teatrale. Figlio di Annibale, iniziò con il repertorio classico. 
Nìnchi, Àve (Ancona 1915-Trieste 1997) Attrice comica teatrale e cinematografica, cugina di Annibale e Carlo. Interpretò Vivere in pace (1947). 
Nìnchi, Càrlo (Bologna 1896-Milano 1974) Attore teatrale e cinematografico, fratello di Annibale. Fu un ottimo caratterista. 
Ninetta del Verzee, La Opera di poesia di C. Porta (1814). 
nìnfa, sf. 1 Nella mitologia classica, giovane dea appartenente alle divinità che popolano le acque, il mare, i boschi e i monti. 2 Ragazza graziosa. 3 Stadio nella metamorfosi degli Insetti, detto anche pupa o crisalide. 
Nìnfa Località laziale del comune di Cisterna in Latina, provincia di Latina. È una zona archeologica nell'Agro pontino ai piedi dell'antica Norba. 
<< indice >>