Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

ocàggine, sf. L'essere sciocco, sbadato. 
ocarìna, sf. Strumento a fiato fatto di terracotta, avente forma ovale. 
O'Casey, Sean (Dublino 1880-Torquay 1964) Drammaturgo irlandese. Tra le opere L'aratro e le stelle (1926) e Rose rosse per me (1942). 
OCC Sigla di Organizzazione per la Cooperazione Commerciale. 
OCC Sigla di Organizzazione per la Cooperazione Commerciale. 
occamìsmo, sm. Indirizzo di pensiero, contraddistinto dall'applicazione rigorosa ed estremizzata delle dottrine logiche e dei principi metodologici di Guglielmo di Occam, che nel XIV sec. si contrappose alle tradizionali correnti del pensiero medievale. 
occasionàle, agg. 1 Che offre occasione. ~ saltuario. <> regolare, sistematico. 2 Che dipende da occasione. ~ casuale, fortuito, accidentale. quell'incontro occasionale segnò l'inizio di una lunga amicizia
occasionalìsmo, sm. Dottrina sviluppata in particolare tra il 1660 e il 1670, che fa risalire a Dio, in quanto causa di tutte le cose, le sensazioni, la volontà e i sentimenti, che non sarebbero altro che le occasioni attraverso le quali Dio stesso attua la propria volontà. I principali esponenti furono A. Geulincx e A. Malebranche. 
occasionalménte, avv. In modo occasionale. 
occasionàre, v. tr. Dare occasione, provocare. 
occasióne, sf. 1 Il verificarsi di circostanze che danno un'opportunità. ~ possibilità. non seppe approfittare di quella favorevole occasione. 2 Causa, pretesto. ogni incontro dava loro occasione di litigare. 3 Acquisto conveniente. l'acquisto dell'auto fu una vera occasione. 4 Circostanza, avvenimento. ~ eventualità. 
Occasione di uccidere, L' Romanzo di H. von Doderer (1938). 
Occasioni, Le Opera di poesia di E. Montale (1939). 
occàso, sm. Occidente, tramonto. 
Occhétto, Achìlle (Torino 1936-) Politico. Dal 1988 fu segretario nazionale del PCI e nel 1991 ne curò la trasformazione in PDS. Si dimise nel 1994. 
occhiàccio, sm. Occhio che osserva con severità. 
occhiàia, sf. 1 La cavità nella quale si trovano gli occhi. 2 Infossamento e macchia livida sotto gli occhi. 
occhialàio, sm. Chi vende, fabbrica o ripara occhiali. 
occhiàle, agg. Relativo all'occhio. 
Occhiale, L' Saggio di T. Stigliani (1627). 
<< indice >>