Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

apòfisi, sf. In anatomia è così denominata la parte prominente o sporgente di un osso. Tra le numerose apòfisi presenti nello scheletro umano occorre ricordare quelle vertebrali, che sporgono dalle singole vertebre e vengono distinte in tre tipi (apofisi spinose, trasverse o articolari) in base alla loro forma e collocazione. Altrettanto importanti sono le apofisi presenti nel sistema scheletrico del cranio. Si trovano in corrispondenza della sella turcica e delle piccole ali dello sfenoide (apofisi clinoidea e pterigoidea) e dell'osso mastoide temporale (apofisi mastoidea). 
apofonìa, sf. Alternanza, nella stessa sillaba radicale o suffissale di una parola, di vocali, diverse per qualità o quantità. 
apoftègma, sm. Breve sentenza proverbiale. ~ massima. 
apogèo, sm. 1 Posizione di un corpo celeste nel momento in cui viene a trovarsi alla massima distanza dalla Terra. In questo punto il corpo raggiunge la sua minima velocità orbitale. <> ipogeo. 2 Punto culminante. ~ vertice. <> fondo. 
apògrafo, sm. Copia da un manoscritto autografo. 
apòlide, sm. e sf. Chi non ha cittadinanza in nessuno stato. 
apoliticità, sf. L'essere apolitico. 
apolìtico, agg. Estraneo alla politica. ~ qualunquista. <> politicizzato. 
Apollinaire, Guillaume (Roma 1880-Parigi 1918) Pseudonimo di Wilhelm Apollinaris de Kostrowitzky. Poeta francese. Figlio naturale di un ufficiale italiano e di una nobildonna polacca. Nel 1903 si stabilì a Parigi dove conobbe P. Picasso, G. Braque e H. Matisse. Sostenne i fauves, i cubisti e i futuristi. Combatté nella prima guerra mondiale e fu ferito. Alcool è oggi considerato il capolavoro di Apollinaire, insieme con Calligrammi (1918), raccolta di poesie tra le quali compaiono componimenti con figurazioni tipografiche suggerite dai contenuti del testo poetico. Fra le altre opere in prosa, si ricordano L'eresiarca & C., Il poeta assassinato (1916), ispirato alle esperienze al fronte e il dramma surrealista Le mammelle di Tiresia (1917). 
Apollinàre (sec. II-III) Santo, primo vescovo di Ravenna. Morì martire. A lui sono dedicate due stupende basiliche in Ravenna. 
Apollinare detto il Giovine 
(Laodicea 310 ca.-390 ca.) Vescovo di Laodicea. Anticipò il monofisismo nella controversia antiariana sulle due nature di Cristo, sostenne cioè che in Cristo fosse presente la natura divina, ma non una umanità completa. Compose anche opere in prosa e in versi che sostituirono i testi pagani proibiti dall'imperatore Giuliano. 
apollinarìsmo, sm. Dottrina eretica di Apollinare di Laodicea per la quale il Verbo si sarebbe unito direttamente al corpo di Gesù Cristo e non alla sua anima umana. 
apollìneo, agg. Di Apollo, degno di Apollo; di forme perfette. ~ armonioso. <> mostruoso. 
apòllo, sm. Uomo di grande bellezza. 
Insetto (Parnassius apollo) della famiglia dei Papilionidi e dell'ordine dei Lepidotteri. Raggiunge la lunghezza di 5 cm; ne esistono più di 500 razze differenti. 
Apòllo (astronautica) Programma americano di esplorazioni spaziali, creato nel 1960 dalla NASA, con l'obiettivo di far sbarcare l'uomo sulla Luna. Esso prevedeva capsule per il trasporto degli astronauti, due dei quali avrebbero potuto posare il piede sulla crosta lunare, utilizzando un modulo specifico (LEM). L'obiettivo venne raggiunto, dopo vari tentativi, il 21 luglio del 1969 (Apollo 11). 
Apòllo (mitologia) Dio greco della bellezza, protettore della medicina e ispiratore della poesia, della danza, della musica e della filosofia. Figlio di Zeus e di Latona, fratello di Artemide, fu identificato con il Sole, da cui il nome di Febo, raggiante. Era particolarmente venerato a Delfi, ove profetizzava per bocca della Pizia. Amò Dafne che fu tramutata in alloro per essergli sfuggita. 
Apollo 13 Film drammatico, americano, (1995). Regia di Ron Howard. Interpreti: Tom Hanks, Bill Paxton, Kevin Bacon. Titolo originale: Apollo 13 
Apollo Musagete Balletto in un atto, musica e libretto di I. Stravinskij (Washington, 1928). 
Apollodòro di Damàsco (Prima metà del II sec. d. C.) Architetto e scultore greco. Originario della Siria, lavorò a Roma come architetto civile e militare alle dipendenze degli imperatori Traiano e Adriano. Tra le opere il foro di Traiano, i mercati traianei (108-117) e la colonna traiana (110-113) a Roma. 
Apollònio di Atène (I sec. a. C.) Scultore greco. Tra le opere a lui attribuite Torso del Belvedere (ca. 50, Vaticano, Musei Vaticani) e Pugilatore in riposo (ca. 50, Roma, Museo Nazionale Romano). 
Apollònio di Pèrge (Perge 262?-180 a. C.) Matematico greco. Contemporaneo di Archimede, fu autore di un importantissimo trattato geometrico (Le coniche). 
<< indice >>