Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

oziàre, v. intr. Starsene in ozio. ~ poltrire, impigrire. <> agire, attivarsi. 
ozieggiàre, v. intr. Oziare. 
Ozièri Comune in provincia di Sassari (11.830 ab., CAP 07014, TEL. 079). Centro agricolo (coltivazione di ortaggi, uva, olive e frutta) e industriale (prodotti per l'edilizia e alimentari) del Logudoro. Vi si trova la chiesa di Sant'Antioco, in stile romanico-sardo. Gli abitanti sono detti Ozieresi
òzio, sm. 1 Inoperosità abituale. ~ neghittosità, pigrizia. <> laboriosità. 2 Mancanza di attività. ~ accidia, ignavia. <> alacrità, attività. 
oziosàggine, sf. L'essere in ozio. 
oziosità, sf. L'essere ozioso. 
ozióso, agg. e sm. agg. 1 Che sta in ozio, sfaccendato. ~ improduttivo. <> produttivo. non voleva vedere lavoratori oziosi nel suo ufficio. 2 Privo di importanza. ~ accademico. <> fattivo. discorsi oziosi
sm. 1 Persona che sta spesso in ozio. ~ neghittoso, pigro. <> operoso, attivo. 2 Di cosa inutile, vana. 
OZMA Progetto elaborato da astronomi e radioastronomi americani, con l'intento di individuare possibili forme di vita su altri pianeti, attraverso lo studio di segnali radio emessi da probabili esseri extraterrestri. Purtroppo il progetto non ha dato i frutti sperati, ma ha consentito di elaborare altri progetti simili, che potranno portare (forse) a scoperte sensazionali, circa la presenza di altri esseri nell'universo. 
ozo- Primo elemento di parole composte. 
ozocerìte, o ozocherìte, sf. Miscela di idrocarburi alifatici saturi solidi di colore bianco, giallo, verde o bruno usata nell'industria farmaceutica per preparare gomme speciali e in elettrotecnica come isolante. Da questa, con acido solforico, si estrae la cesarina. Un tempo dall'ozocerite grezza si otteneva per distillazione la paraffina. 
ozònico, agg. (pl. m.-ci) Relativo all'ozono. 
ozonizzàre, v. tr. 1 Trattare con ozono. 2 Trasformare ossigeno in ozono. 
ozonizzàto, agg. 1 Che contiene ozono. 2 Trattato con ozono. 
ozonizzatóre, sm. Apparecchio per produrre ozono. 
ozonizzazióne, sf. L'ozonizzare. 
ozòno, sm. Una delle forme in cui esiste l'ossigeno, a molecola triatomica (O3). In condizioni normali è un gas (temperatura di ebollizione-112 °C) fortemente ossidante, dall'odore pungente. L'ossigeno si trasforma in ozono in seguito a scariche elettriche o per l'azione di radiazioni ultraviolette: in natura si produce per esempio per scariche di fulmini temporaleschi. Molto tossico, esso è utilizzato industrialmente come ossidante e negli impianti di purificazione delle acque e di trattamento dei rifiuti. In atmosfera si presenta in uno strato verso i 15-40 km di altezza (strato dell'ozono) e assolve alla funzione di proteggere il pianeta e la vita dalle dannose radiazioni ultraviolette. La diminuzione della concentrazione di ozono nell'atmosfera, causata dall'inquinamento atmosferico provocato sia dall'uomo che da fenomeni naturali (eruzioni vulcaniche), ha effetti dannosi per il mancato assorbimento dei raggi ultravioletti. 
ozonosfèra, sf. Strato dell'atmosfera terrestre, tra i 15 e i 40 km di altezza, nel quale è particolarmente elevata la concentrazione di ozono, generato per assorbimento di radiazioni ultraviolette. La sua importanza risiede nella capacità di filtrare le radiazioni ultraviolette più dannose per gli organismi viventi. Il cosiddetto buco dell'ozono, ovvero la riduzione della concentrazione di ozono nella stratosfera soprattutto in corrispondenza dell'Antartide, è provocato dall'inquinamento atmosferico e ne rappresenta uno degli effetti potenzialmente più dannosi. 
ozonoterapìa, sf. Terapia medica consistente in somministrazione di ozono e ossigeno per mezzo di iniezioni, applicazioni, mediante bagni e altro ancora. 
Ozu, Yasugjiro (Tokyo 1903-1963) Regista cinematografico giapponese. Diresse Sono nato, ma... (1932), La testimonianza del signor inquilino (1947), Racconto di Tokyo (1953) e Pomeriggio d'autunno (1962). 
Ozzàno déll'Emìlia Comune in provincia di Bologna (9.665 ab., CAP 40064, TEL. 051). 
<< indice >>