Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Palme, Sven Olof (Stoccolma 1927-1986) Uomo politico svedese, rappresentante del Partito socialdemocratico, ricoprì la carica di primo ministro dal 1969 al 1976; tornò ancora alla guida del governo nel 1982. I suoi sforzi in campo internazionale andarono soprattutto nella direzione della distensione, del disarmo e degli aiuti ai Paesi in via di sviluppo, mentre in campo interno si concentrò sull'attuazione di una serie di importanti riforme sociali. Il 28 febbraio 1986 fu assassinato in un attentato che non è mai stato rivendicato. 
palménto, sm. 1 Macina da mulino. 2 L'insieme delle macine. 3 Mangiare ingordamente. 
Pàlmer, Rènzo (Milano 1930-1988) Nome d'arte di Lorenzo Bigatti, attore italiano. Ebbe il suo esordio in teatro nel 1957. Recitò in televisione in molti sceneggiati. Lavorò anche al cinema, soprattutto come doppiatore. 
Palmer, Samuel (Southwark 1805-Red Hill 1881) Pittore inglese. Tra le opere Il melo magico (1830, Cambridge, Fitzwilliam Museum). 
Palmerston, Henry John Temple (Broadlands 1784-Brocket Hall 1865) Uomo politico inglese dalle idee conservatrici ma di tendenza liberale che ricoprì importanti cariche istituzionali; in politica estera contrastò l'azione sia della Francia, nonostante il suo appoggio al colpo di stato di Luigi Napoleone, sia della Russia, dove favorì la ribellione di varie popolazioni interne. 
palméto, sm. Luogo coltivato a palme. 
Pàlmi Comune in provincia di Reggio Calabria (19.116 ab., CAP 89015, TEL. 0966). Centro agricolo (coltivazione di olivi e viti), turistico (balneazione) e industriale (prodotti alimentari e dell'edilizia). Venne distrutta dal terremoto nel 1908. Gli abitanti sono detti Palmesi
Palmiàno Comune in provincia di Ascoli Piceno (219 ab., CAP 63040, TEL. 0736). 
Palmièri, Mattèo (Firenze 1406-1475) Umanista e uomo politico sostenitore dei Medici sotto il cui governo ricoprì numerose cariche amministrative. La sua produzione letteraria culminò nel Liber de temporibus, una storia universale, nella Historia florentina e nel dialogo Della vita civile
palminèrvio, agg. Di foglia, dalla base della lamina della quale si dipartono più nervature primarie formando un ventaglio. 
palmìpede, agg. e sm. Uccello che ha le zampe con le dita palmate. 
Palmira (Colombia) Città (214.000 ab.) della Colombia, nel dipartimento di Valle del Cauca, sul versante occidentale della Cordigliera Centrale. 
Palmìra (Siria) Città della Siria di origini molto antiche (nota fin dal XII sec. a. C.) situata nei pressi dell'odierna Tudmur (13.000 ab.), grazie alla sua posizione era un importante centro di traffici commerciali. Nel III sec. a. C. fu capitale di un regno, sotto Settimio Odenato, ma in seguito fu occupata da Aureliano (272 a. C.) e subì quindi le occupazioni selgiuchide e araba. Attualmente sono visibili importanti resti archeologici degli edifici greco romani. 
Palmireno, Lorenzo (Alcaņiz 1514?-Valencia 1580) Umanista spagnolo. Professore universitario alle università di Saragozza e Valenza. Scrisse opere in latino e in volgare, tra le quali Vocabulario de medidas y monedas (1563, Vocabolario di misure e monete), El estudioso cortesano (1573) e Enchiridion grecae linguae (1578). 
palmìsti, sm. invar. Seme della palma da olio. 
palmìzio, sm. 1 Palma da datteri. 2 Ramo di palma o di ulivo benedetto che viene distribuito la domenica delle palme. 
pàlmo, sm. 1 La palma della mano. palmo per palmo, a poco a poco. 2 Lo spazio dall'estremità del pollice a quella del mignolo, misurata con la mano aperta e distesa. ~ spanna, palma. <> dorso. essere alto un palmo, essere molto basso. 3 Antica misura corrispondente a circa 25 cm. 
Pàlmoli Comune in provincia di Chieti (1.292 ab., CAP 66050, TEL. 0873). 
pàlo, sm. 1 Legno tondo e dritto, allungato, o asta di ferro che si pianta in terra. ~ pertica, puntello. saltar di palo in frasca, in un discorso saltare da un argomento all'altro. 2 Chi sta fermo in un posto a vigilare. ~ guardia, sentinella. fece da palo ai rapinatori durante il colpo in banca. 3 Traversa, montante di una porta di calcio. 
Pàlo dél Còlle Comune in provincia di Bari (18.106 ab., CAP 70027, TEL. 080). Centro agricolo (coltivazione di viti, olive e mandorle) e industriale (prodotti tessili e alimentari). Vi si trova la chiesa Matrice, costruita tra il XII e il XVI sec. Gli abitanti sono detti Palesi
<< indice >>