Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

patibolàre, agg. Degno del patibolo, sinistro. ~ bieco, feroce. <> amichevole, benevolo. 
patìbolo, sm. Strumento o palco sul quale viene giustiziato il condannato a morte. ~ forca. 
patiménto, sm. Il patire. 
pàtina, sf. 1 Velo impresso dal tempo sulle pitture, monete ecc. che ne altera il colore. ~ crosticina, pellicina. 2 Sottile strato di vernice. ~ smalto. 
patinàre, v. tr. Dare la patina. 
patinàto, agg. Ricoperto di patina. 
patinatùra, sf. Operazione del patinare. 
Patinier, Joachim (Bouvignes ca. 1485-Anversa 1524) Pittore fiammingo. Tra le opere San Gerolamo (Karlsruhe, Museo) e Battesimo di Cristo (Vienna, Kunsthistorisches Museum). 
patinóso, agg. Simile a una patina. 
pàtio, sm. invar. Caratteristico cortile delle case spagnole con fontane e portici. 
patìre, v. v. intr. Sentire un'impressione dolorosa per causa fisica o morale. pativa per il mal di denti
v. tr. 1 Soffrire. ~ sopportare, subire. 2 Subire un danno. la campagna aveva patito pesantemente quell'ondata di gelo
patìto, agg. e sm. agg. Sofferto, deperito. ~ cereo, denutrito, gracile. <> florido, forte. 
sm. 1 Chi è appassionato di qualcosa. 2 Chi prova sofferenza. ~ sofferente. 
Patmo Piccola isola del Dodecanneso (in greco Pátmos) dove secondo la tradizione San Giovanni scrisse l'Apocalisse. Ha un'estensione di 34 km2 e conta circa 2.600 abitanti. Patmo ha un territorio brullo e montagnoso, di origine vulcanica, con coste molto irregolari e frastagliate, interrotte da profonde insenature. Offre tuttavia belle spiagge e un ambiente rilassante, nonostante l'attività turistica sia in espansione. Patmo è il capoluogo dell'isola, sorge nell'entroterra ed è dominata dal monastero fortificato di San Giovanni. L'imponente complesso (realizzato tra il XIV e il XVII sec.) chiuso da mura con torri merlate, racchiude il Katholikon o la chiesa principale, le cappelle della Madonna e di San Cristodulo, il refettorio con la cucina attigua e la biblioteca che conserva codici e testi sacri di grande rilevanza. Tra Patmo città e il monastero sorge il monastero dell'Apocalisse, con la grotta dove San Giovanni scrisse le sue profezie. Della storia antica di Patmo non si hanno notizie. In epoca romana fu usata come luogo di esilio e fu così che ospitò San Giovanni nel 95 d. C. Con la costruzione del monastero di San Giovanni, Patmo divenne un importante centro religioso e anche sotto la dominazione turca fu soltanto obbligato al pagamento di tributi. Dal 1912 divenne italiana e dalla fine della seconda guerra mondiale è diventata greca. Attualmente è monumento nazionale. 
Patna Città (917.000 ab.) dell'India, sul fiume Gange. Capitale dello stato di Bihar. 
pato- Primo elemento di parole composte tratto da un termine greco che significa sofferenza, malattia. 
patofobìa, sf. Paura ossessiva di ammalarsi. ~ nosofobia. 
patogenètico, agg. (pl. m.-ci) Relativo alla patogenesi. 
patògeno, agg. Relativo a microbo che è causa di malattia. 
patognomònico, agg. (pl. m.-ci) Di sintomo o segno, che identifica in modo preciso una malattia. 
patois, sm. invar. Termine francese che indica i dialetti locali, che non hanno letteratura scritta. 
<< indice >>