Home page
polpàccio, sm. L'insieme dei muscoli nella parte posteriore della gamba. 
polpacciùto, agg. 1 Che ha molta polpa. 2 Che ha grossi polpacci. 
polpastrèllo, sm. La parte carnosa dell'ultima falange delle dita. 
Polpenàzze dél Gàrda Comune in provincia di Brescia (1.567 ab., CAP 25080, TEL. 0365). 
polpétta, sf. Carne trita, ridotta in forma rotonda e schiacciata e condita in vari modi. ~ crocchetta. 
polpettóne, sm. Impasto di carne trita e condimenti vari ~ pasticcio. 
pólpo, sm. Mollusco (Octopus vulgaris) della famiglia degli Ottopodidi e della classe dei Cefalopodi. Misura fino a 1 m e vive in anfratti della costa. È dotato di un corpo molle e otto braccia, ciascuna con due file di ventose. Ha una vista particolarmente acuta ed è in grado di mimetizzarsi cambiando rapidamente il suo colore e il suo aspetto. Si nutre di crostacei. La femmina, nel pericolo, emette una nuvola di inchiostro. 
polpóso, agg. Che ha molta polpa. ~ carnoso. <> filaccioso. 
polpùto, agg. Che ha molta polpa, ma solo riferito a persona o ad animale. 
polsìno, sm. Striscia di tessuto, chiusa da bottoni o da gemelli, con cui terminano le maniche delle camicie. 
pólso, sm. 1 Regione compresa tra avambraccio e mano. tastare il polso a qualcuno, cercare di capirne il carattere o le intenzioni; uomo di polso, uomo deciso, risoluto. 2 Dilatazione ritmica dei vasi sanguigni determinata dalle contrazioni cardiache. ~ battito, pulsazione. 3 Parte della manica di una camicia. 
POLSTRADA Sigla di Polizia Stradale. 
poltàceo, agg. Che ha consistenza simile a quella della polenta. 
Poltava (città) Città (315.000 ab.) dell'Ucraina, sul fiume Vorskla. Capoluogo della provincia omonima. 
Poltava (letteratura) Opera di poesia di A. S. Puskin (1828). 
poltìglia, sf. 1 Miscuglio di sostanze farinose. ~ crema, polentina. 2 Fanghiglia, melma. ~ liquame, mota. 
poltiglióso, agg. 1 Ridotto in poltiglia. 2 Che ha l'aspetto o la consistenza della poltiglia. ~ melmoso. 
poltrìre, v. intr. Stare a letto senza dormire, per pigrizia. ~ impigrire, impoltronire. <> agire, attivizzarsi. 
poltróna, sf. 1 Sedia ampia con braccioli, per lo più imbottita. ~ scranno, seggio. 2 Posto distinto per lo spettacolo, nei teatri. 3 Carica, ufficio. ~ posizione, potere. la poltrona di primo ministro era ambita
Poltrona per due, Una Film commedia, americano (1983). Regia di John Landis. Interpreti: Dan Aykroyd, Eddie Murphy, Ralph Bellamy. Titolo originale: Trading Places