Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Spesa pubblica - rendiconti Ministeri 2017

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

pomerìggio, sm. Le ore comprese tra il mezzogiorno e la sera. 
Pomeriggio di un fauno, Il Poema di S. Mallarmé (1876). 
pomèrio, sm. Nell'antichità, porzione di terreno sacro situato lungo le mura di Roma e di altre città. 
pométo, sm. Frutteto coltivato a mele. 
Pomèzia Comune in provincia di Roma (37.512 ab., CAP 00040, TEL. 06). Centro industriale (cementifici, fabbriche di parrucche, prodotti dell'abbigliamento, alimentari, chimici, metallurgici, del vetro e grafici). Gli abitanti sono detti Pomeziani o Pometini
pómice, sf. Roccia di provenienza eruttiva, estremamente porosa, leggera e ruvida; deve la sua particolare conformazione alla fuoriuscita dei gas nel corso della solidificazione. La pomice viene utilizzata per produrre abrasivi e materiali edili; in Italia si trova in abbondanza presso Lipari. 
pomìceo, agg. Di roccia, avente la tessitura tipica delle pomici. 
pomiciàre, v. v. tr. Levigare con la pomice. 
v. intr. Dedicarsi a effusioni amorose. 
pomicióne, sm. Chi pomicia. 
pomicoltóre, sm. Chi si occupa di pomicoltura. 
pomicoltùra, sf. Frutticoltura, specialmente dei pomi. 
Pomigliàno d'Àrco Comune in provincia di Napoli (43.089 ab., CAP 80038, TEL. 081). Centro industriale (cementifici, prodotti meccanici, alimentari e del legno, automobili e mezzi aeronautici). Gli abitanti sono detti Pomiglianesi
Pomìlio, Màrio (Orsogna, Chieti 1921-Napoli 1990) Romanziere. Tra le opere Il testimone (1956) e Il Natale del 1833 (1983). 
pómo, sm. 1 Mela. 2 Impugnatura tondeggiante. ~ pomello, sfera. maniglia a pomo. 3 Protuberanza tipica maschile della gola. pomo d'Adamo. 4 Oggetto di forma tondeggiante. ~ pomolo. 
Pomo Pero Romanzo di L. Meneghello (1974). 
pomodòro, sm. Pianta erbacea annuale della famiglia delle Solanacee e dell'ordine delle Tubiflore (e frutto di questa pianta). Il pomodoro (Solanum lycopersicum) è originario dell'America meridionale e arrivò in Europa nel corso del XVII sec.; la sua coltivazione è estremamente diffusa per i frutti commestibili. 
Pomodòro, Arnàldo (Morciano di Romagna 1926-) Scultore. Dopo un primo periodo di collaborazione con il fratello Giò e lo scultore G. Perfetti, si è poi dedicato allo studio delle forme. La sua arte si è manifestata prima in oggetti geometrici aperti alla luce esterna e poi in ardite forme geometriche costituite da intersecazioni di superfici modulate. Tra le opere Sfera n. 2 (1963, Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna). 
Pomodòro, Giò (Orciano di Pesaro 1930-) Scultore. Agli inizi collaborò con il fratello Arnaldo e lo scultore G. Perfetti. Successivamente divenne autonomo e si dedicò alla scultura moderna italiana, approdando infine alla realizzazione di spazi pubblici e all'arte monumentale. Tra le opere Grande folla n. 1 (1964, Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna). 
pomologìa, sf. Scienza che si occupa della coltivazione della frutta. 
Pomóna Personaggio mitologico. Dea arcaica del Lazio, moglie di Vertumno e protettrice dei giardini e dei frutti. 
<< indice >>