Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

posapiàno, sm. e sf. invar. Chi è lento nelle proprie azioni. 
posàre, v. v. tr. 1 Deporre, appoggiare. ~ depositare, adagiare. <> alzare, sollevare. 2 Fermare, guardare. posÚ lo sguardo sul viso della ragazza
v. intr. 1 Riposare. 2 Avere fondamento, riporre. posava tutte le speranze su di lui. 3 Restare immobile per farsi ritrarre. 4 Depositare. ~ precipitare. 
v. rifl. Porsi, collocarsi. 
posàta, sf. Ciascuno degli utensili (cucchiaio, coltello, forchetta e simili) che si posa sulla tavola e serve per mangiare. 
posataménte, avv. Ponderatamente. 
posaterìa, sf. Assortimento di posate. 
posatézza, sf. L'abitudine di agire con ponderazione. 
posàto, agg. Che opera con ponderazione. ~ assennato. <> azzardato, dissennato. 
posatóio, sm. Barretta sulla quale si posano gli uccelli nelle gabbie. 
posatóre, sm. (f.-trìce) Persona che ostenta un contegno. 
posatùra, sf. Il sedimento che depone un liquido. 
posatùra, sf. Il sedimento che depone un liquido. 
pòscia, avv. Poi, dopo. 
poscrìtto, sm. Ciò che viene aggiunto a una lettera già scritta e firmata. 
poscrìtto, sm. Ciò che viene aggiunto a una lettera già scritta e firmata. 
poscrìtto, sm. Ciò che viene aggiunto a una lettera già scritta e firmata. 
posdomàni, avv. Dopodomani. 
Poseidòne Divinità della mitologia greca, dio dei mari, che i romani acquisirono dalla Grecia con il nome di Nettuno: raffigurato spesso sul cocchio e con in pugno il tridente, figlio di Rea e di Crono, aveva il potere di sconvolgere i mari e la terra. Fu venerato in Beozia, in Tessaglia e in tutto il Peloponneso; secondo la mitologia donò agli uomini il cavallo, animale a lui consacrato. 
Posidònio (Apamea di Siria 135 a. C. ca.-50 a. C.) Filosofo e scienziato greco, fondò una scuola a Rodi che fu frequentata, fra gli altri, da Cicerone e Pompeo e fu uno di rappresentanti della media stoà. Cercò di mediare le idee dello stoicismo con concetti platonici. Posidonio postulava l'esistenza di una sfera terrena, materiale, e una ultraterrena, celeste. Fra i suoi interessi anche la storia, la scienza e l'astronomia. Scrisse varie opere, fra cui una Storia universale, della quale sono giunti solo pochi frammenti. 
Posìllipo Frazione del comune di Napoli e promontorio fra il golfo di Napoli e la baia di Pozzuoli. Il promontorio è costituito dalla lunga dorsale montuosa rappresentata dalla parete di un cratere spento. Attraversato da una lunga arteria fiancheggiata da parchi, giardini e splendide ville, è fra le zone più note di Napoli. All'estremità del promontorio si estende il parco di Posillipo il cui nome deriva da quello greco di una villa romana (Villa Pausilypon), appartenuta a Vedio Pollione e in seguito donata ad Augusto. 
Scuola di Posillipo 
Gruppo di pittori attivi a Napoli nella prima metà dell'Ottocento, per lo più allievi di A. Pitloo. Si dedicarono soprattutto all'esecuzione di paesaggi ritratti dal vero. Alcuni dei rappresentanti di questa scuola furono G. Gigante, A. Carelli, S. Fergola, G. Smargiassi, che dipingevano all'aperto lungo le coste campane i paesaggi circostanti. Tuttavia, nonostante gli inizi promettenti, la scuola si esaurì intorno al 1840. 
Pósina Comune in provincia di Vicenza (737 ab., CAP 36010, TEL. 0445). 
<< indice >>