Home page
potatùra, sf. 1 Il potare, il modo e il tempo. 2 I rami potati. 
Potëmkin, Grigorij Aleksandrovic (Sizena 1739-Nicolaev 1791) Politico russo. Dal 1774 fu aiutante generale e favorito di Caterina II. Riuscì a domare, tra il 1773 e il 1775, la rivolta di Pugacëv, e così fu nominato governatore delle province meridionali. Nel 1783 conquistò la Crimea, fondò Sebastopoli e promosse la colonizzazione delle nuove terre. 
potentàto, sm. 1 Principe o sovrano posto al governo di uno stato. 2 Governo, stato potente. 
potènte, agg. e sm. agg. 1 Che ha potere, forza, autorità. ~ energico. <> fiacco. 2 Che produce grande effetto. ~ valido. <> impotente. 
sm. Chi ha grande potere e autorità. 
Potènza Città (66.000 ab., CAP 85100, TEL. 0971) capoluogo della regione Basilicata e della provincia omonima, situata nella valle del Basento, nell'Appennino Lucano. La città, attiva in epoca romana, fu anche municipio; in seguito cadde sotto il dominio longobardo, per passare poi al ducato di Benevento (VI sec.) e al principato di Salerno. Nel 1860, prima fra le città del meridione, insorse contro i Borbone. Fra gli edifici principali, il duomo (del XII sec., ricostruito nel XVIII sec.) e le chiese di San Michele (XI-XII sec.) e San Francesco (XIII sec.). È un importante centro per il commercio dei prodotti agricoli e dell'allevamento ed è inoltre sede di industrie alimentari, elettrotecniche, edili, meccaniche, del legno. 
Provincia di Potenza 
(6.545 km2, 420.000 ab.) Il territorio è perlopiù montuoso o collinare (Appennino Lucano), attraversato dalle valli formate da diversi corsi d'acqua (Bradano, Sinni, Agri), e giunge fino al mar Tirreno. L'economia si basa prevalentemente sull'agricoltura, la silvicoltura e l'allevamento; la presenza industriale è circoscritta al capoluogo. Anche il turismo ha una certa importanza, sia sul mare (Maratea), sia sulle montagne (Vulture, Pollino). 
potènza, sf. 1 Potere, forza, efficacia. ~ efficienza, validità. <> impotenza. 2 Autorità di una persona sugli altri. ~ influenza, autorevolezza. 3 In matematica è il prodotto di più fattori uguali tra loro. 4 In fisica è la velocità di variazione del lavoro (ossia la velocità con cui viene prodotto un lavoro); equivale al prodotto tra la forza (che produce il lavoro) e velocità del punto a cui è applicata; se il lavoro prodotto è costante nel tempo, equivale al rapporto tra lavoro fatto e tempo impiegato per compierlo. La potenza viene misurata in watt (W), ossia in joule al secondo. Nella pratica è usato anche il cavallo-vapore (1 CV = 736 W; nei paesi anglossassoni si usa 1 HP = 746 W). 
Potenza delle tenebre, La Dramma di L. N. Tolstoj (1886). 
Potènza Picèna Comune in provincia di Macerata (13.602 ab., CAP 62018, TEL. 0733). Centro agricolo (coltivazione di ortaggi, uva, barbabietole e frutta), industriale (calzaturifici, fabbriche di strumenti musicali, prodotti dell'abbigliamento e giocattoli) e turistico (balneazione nella vicina frazione di Porto Potenza Picena). Vi si trova il palazzo del Podestà, risalente al XVI sec. Gli abitanti sono detti Potentini
potenziàle, agg. e sm. agg. 1 Che può realizzarsi. ~ presumibile, realizzabile. <> effettivo, in atto. 2 Virtuale in potenza. 3 In grammatica, di verbo che esprime possibilità. 
sm. Energia, tensione. ~ potenzialità. 
potenzialità, sf. 1 L'essere potenziale. la potenzialitą di un motore a scoppio, l'energia generabile in un determinato tempo. 2 Disponibilità. potenzialitą economiche
potenziaménto, sm. Il potenziare. 
potenziàre, v. tr. Rendere più potente. ~ consolidare, rafforzare, rinforzare. <> diminuire, frustrare, indebolire. 
potenziòmetro, sm. Strumento per misurare il differenziale elettrico fra diversi punti di un circuito. 
potére, sm. e v. intr. sm. 1 La forza, la possibilità di fare una cosa. ~ capacità, facoltà. 2 Potenza di comandare, di agire. ~ forza. 3 Autorità. ~ potestà. 
v. intr. 1 Avere forza. 2 Essere in grado di fare. 
Potere e la gloria, Il Romanzo di G. Greene (1940). 
potestà, sf. Nel diritto è il potere che viene riconosciuto a un soggetto dalla legge, affinché tuteli un interesse altrui. La potestą dei genitori corrisponde a un insieme di diritti e di doveri che hanno i genitori nei confronti dei figli minori, allo scopo di tutelarne gli interessi; la potestà dei genitori ha sostituito la patria potestą, che prevedeva il ruolo del padre come capo della famiglia, ponendo su un piano di parità entrambi i genitori in relazione ai figli. 
Potidèa Antica città greca situata nella penisola calcidica. La città risale al VII sec. a. C. ed era una colonia di Corinto che cadde poi sotto il dominio di Atene, nel 429 a. C. Nel 356 fu distrutta da Filippo II di Macedonia, che in seguito la cedette a Cassandro, il quale la fece ricostruire con il nome di Cassandria. 
Potocki, Jan (Pikow, Ucraina 1761-Uladowdka, Ucraina 1815) Romanziere polacco. Tra le opere Manoscritto trovato a Saragozza (1805). 
Potocki, Waclaw (Wola Luzenska 1621-Luzna 1696) Poeta polacco. Tra le opere Moralia (1688) e La guerra di Chocim (1670). 
Potomac Fiume (462 km) degli USA, nella Virginia Occidentale. Nasce dai monti Allegheny e sfocia nella baia di Chesapeake, con un grande estuario. Attraversa i monti Appalachi con un percorso tortuoso e ricco di cascate (Harpes Ferry) e le pianure costiere. Bagna la città di Washington. Il fiume è navigabile solo negli ultimi 200 km.