Home page
provètto, agg. Che ha lunga esperienza, grande abilità. 
Providence (geografia) Città (161.000 ab.) degli USA, sulla costa atlantica settentrionale, alla foce del fiume omonimo. Capitale dello stato di Rhode Island. Porto e centro petrolifero (raffinerie) sulle coste della baia di Narragansett. Le principali industrie sono quelle tessili, della carta, della gomma, meccaniche ed editoriali. Produzione di argenteria e di gioielli. 
Providence (cinema) Film drammatico, francese/svizzero (1977). Regia di Alain Resnais. Interpreti: John Gielgud, Dirk Bogarde, Ellen Burstyn. Titolo originale: Providence 
provider, sm. invar. Chi vende un accesso a Internet. 
provìncia, sf. Nella struttura statale dell'antica Roma, le province erano territori originariamente di competenza di un magistrato, considerate proprietà dello stato; in seguito con il termine vennero indicati i territori romani al di fuori dell'Italia, i cui abitanti erano tributari di Roma e generalmente erano privi dei diritti politici. Vi furono una prima riforma con cui Augusto divise le province in senatorie e imperiali (il senato nominava il governatore nelle prime, l'imperatore nelle seconde), e una seconda promossa da Diocleziano, con cui le province furono divise in zone più piccole, in cui il potere civile veniva separato da quello militare. 
Nella struttura amministrativa dello stato italiano, la provincia è un ente locale a un livello intermedio fra la regione e il comune, cui sono affidati vari compiti di carattere urbanistico, didattico ecc. 
Per la chiesa la provincia ecclesiastica è una zona retta da un arcivescovo (o metropolita), che comprende i territori di diverse diocesi. 
Provìncia Centràle Provincia (106.000 ab.) della Mongolia centro-settentrionale, capoluogo Dzun-Mod. 
provinciàle, agg. 1 Che appartiene alla provincia. strade provinciali. 2 Che abita in provincia. 3 Tipico della provincia. usanze provinciali
Provinciali, Le Opera di filosofia di B. Pascal (1657). 
provincialìsmo, sm. Vocabolo o modo di dire proprio di una provincia. 
provìno, sm. 1 Strumento che serve per misurare la densità dei liquidi, la resistenza dei materiali ecc. 2 Campione della sostanza sottoposta a provino. 3 Breve ripresa cinematografica per provare un attore. LOC. dopo lunghi provini si trov˛ finalmente la nuova protagonista
provision, sf. invar. Provvigione. 
Lettre de provision 
Equivalente francese della lettera patente. 
provitamìna, sf. Sostanza esterna che si trasforma in vitamina dell'organismo vivente. 
provocànte, agg. Che provoca, che irrita. ~ provocatorio. 
provocàre, v. tr. 1 Eccitare, irritare. ~ attizzare, scatenare. <> frenare, spegnere. quella notizia provoc˛ un profondo sdegno. 2 Causare. ~ determinare, generare. quelle decisioni provocarono il malcontento popolare
provocatóre, agg. e sm. Che, o chi, provoca. 
provocatòrio, agg. Che tende a provocare, che ha per effetto di provocare. 
provocazióne, sf. 1 Il provocare. ~ attacco, sfida. non doveva cedere alle sue provocazioni. 2 Attenuante giuridica per giustificare un reato commesso. 
pròvola, sf. Formaggio di pasta molle, fatto con latte di bufala. 
provolóne, sm. Formaggio simile alla provola, ma di pasta dura. 
provvedére, v. v. tr. 1 Procacciare. ~ fornire. 2 Procurare ciò che occorre. ~ dotare, equipaggiare. <> depauperare, far mancare. provvedeva da solo al sostentamento della famiglia
v. intr. Disporre quanto è necessario per realizzare un determinato scopo. ~ predisporre. doveva provvedere per tempo all'organizzazione dell'esperimento
v. rifl. Fornirsi.