Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

retràrre, v. tr.Termine usato in particolare nel linguaggio scientifico e tecnico al posto di ritrarre. 
retràttile, agg.Che è in grado di ritrarsi o che può essere ritratto. 
retrattilità, sf.L'essere retrattile. 
retribuìre, v. tr.Pagare qualcuno per una prestazione. ~ compensare. 
retributìvo, agg.Che serve a retribuire. 
retribuzióne, sf.1 L'azione del retribuire. 2 Compenso di prestazione lavorativa, con caratteristiche di continuità e in funzione del rapporto lavorativo stesso. ~ pagamento. 
retrieverGruppo di cani da caccia da riporto suddiviso in varie razze, di taglia medio-grande (30 kg ca.). Il golden retriever ha pelo liscio dal colore dorato, il labrador retriever è originario della regione omonima e il curly coated retriever, ottenuto dall'incrocio del labrador retriever con l'irish water spaniel, è caratterizzato dal pelo arricciato di colore nero o bruno. 
retrìvo, agg.Avverso al progresso, reazionario. 
rètro, avv. e sm.avv. Dietro. 
sm. Parte posteriore di qualcosa. ~ dorso. <> dritto. 
retro-Primo elemento di parole composte. 
retroattività, sf.Proprietà delle norme che hanno effetto anche con riferimento a un periodo precedente al momento della loro entrata in vigore. Principio generale del diritto italiano è la non retroattivitą delle leggi, con l'eccezione delle norme emanate appositamente per regolamentare fatti precedenti. 
retroattìvo, agg.Provvedimento che ha effetto da una data precedente a quella di emanazione del provvedimento stesso. 
retroazióne, sf.L'effetto della retroattività. 
Detta anche feedback, è un'interazione reciproca che si ha in un sistema quando una grandezza variabile agisce su una seconda e questa a sua volta influenza la prima, provocando una variazione nell'azione della prima grandezza. La retroazione può essere negativa (o controreazione) oppure positiva. Negli apparati di controllo viene principalmente utilizzata la retroazione negativa, che consiste in un segnale che opera sul sistema controllato, mantenendone un certo equilibrio. Un classico esempio di controreazione è la regolazione termostatica della temperatura di un ambiente riscaldato da un impianto termico. Il termostato viene collocato nell'ambiente da controllare e, quando la temperatura raggiunge il valore limite programmato (soglia), provoca lo spegnimento dell'impianto, riattivandolo soltanto quando la temperatura stessa scende nuovamente al di sotto di tale valore. Esempi di retroazione sono anche presenti in tutti gli organismi viventi, come, per esempio, il controllo sulla produzione ormonale svolto dalle ghiandole endocrine. 
retrobócca, sm.Parte posteriore della cavità orale. 
retrobottéga, sm. o sf.Stanza, ripostiglio ecc. che è dietro una bottega. 
retrocàrica, sf.Deto di arma che si carica dalla culatta. 
retrocavità, sf.Nella locuzione retrocavitą degli epiploon o borsa omentale che indica il recesso della cavità peritoneale che si trova dietro allo stomaco. 
retrocecàle, agg.Situato posteriormente all'intestino cieco. 
retrocèdere, v.v. tr. 1 Riportare indietro nel grado o nella classifica. 2 Spostare indietro. 
v. intr. Tornare indietro, ritirarsi. ~ arretrare. <> avanzare. retrocedere dalle proprie convinzioni, cambiare idee. 
retrocessióne, sf.1 Il retrocedere. 2 Degradazione. retrocessione di grado. 3 Passaggio di una squadra di calcio da una serie a un'altra inferiore. 
<< indice >>