Home page
Ridólfi, Màrio (Roma 1904-Marmore 1984) Architetto e urbanista. Tra le opere il quartiere Tiburtino (1950) e le case in viale Etiopia (1951) a Roma. 
Ridolìni Nome con cui è noto in Italia l'attore comico Larry Semon. 
ridomandàre, v. tr. Domandare nuovamente o con più insistenza. 
ridonàre, v. tr. Donare nuovamente. 
ridondànte, agg. Sovrabbondante. ~ eccessivo, pesante. 
ridondànza, sf. 1 L'essere ridondante, sovrabbondanza. 2 Nel linguaggio informatico indica una certa quantità di informazione che può essere eliminata senza che la stessa informazione subisca una perdita di senso. 
ridondàre, v. intr. Sovrabbondare, eccedere. 
ridòsso, sm. Luogo riparato dal vento o dalle onde. 
ridótta, sf. Piccolo fortino. 
ridótto, agg. e sm. agg. Diminuito. ferrovia a scartamento ridotto, in cui la distanza fra i binari è inferiore alla norma. 
sm. Nei teatri, sala in cui si intrattengono gli spettatori durante gli intervalli di uno spettacolo. 
riducènte, agg. Che è in grado di ridurre. 
riducìbile, agg. Che si può ridurre. 
ridùrre, v. v. tr. 1 Ricondurre al luogo di partenza. 2 Diminuire, restringere. ~ calare. <> aumentare. 3 Far diventare. lo aveva ridotto uno straccio
v. intr. pron. Diventare, ricondursi a un certo stato. 
riduttivaménte, avv. In modo riduttivo. 
riduttìvo, agg. Relativo a riduzione. 
riduttóre, agg. e sm. (f.-trìce) agg. Che riduce. 
sm. 1 Chi riduce. 2 Dispositivo che permette di ridurre il valore di una grandezza fisica. riduttore di velocitÓ angolare
riduzióne, sf. 1 L'azione del ridurre. 2 Sconto, diminuzione. 
Riebeeck, Jan Van (Culemborg 1618-Batavia 1670) Esploratore olandese. Fu governatore (1652-1662) di Città del Capo. I suoi scritti diedero origine all'afrikaans. 
riècco, avv. Ecco nuovamente. 
riecheggiaménto, sm. Il riecheggiare.