Home page
riesàme, sm. Nuovo esame più attento ed esatto. 
riesaminàre, v. tr. Esaminare nuovamente. 
Rièse Pio X Comune in provincia di Treviso (8.342 ab., CAP 31039, TEL. 0423). 
riesenschnauzer, sm. Originario della Germania, è un cane robusto e fedele. Presenta un mantello ispido di colore nero o brizzolato. 
Rièsi Comune in provincia di Caltanissetta (12.506 ab., CAP 93016, TEL. 0934). Centro agricolo (coltivazione di frutta, olive, uva e cereali), della zootecnia e industriale (prodotti alimentari). Gli abitanti sono detti Riesini
riesling, sm. Tipo di vitigni che producono uva bianca. 
Riesman, David (Filadelfia 1909-) Sociologo statunitense. Scrisse La follia solitaria (1950), Visi nella folla (1952) e A che serve l'abbondanza? (1964). 
rièssere, v. intr. Essere nuovamente. 
riesumàre, v. tr. Esumare nuovamente. ~ disseppellire. <> seppellire. 
riesumazióne, sf. Il riesumare. 
Riesz, Frigyes (Györ 1880-Budapest 1956) Matematico ungherese. Compì importanti studi sulla teoria degli integrali di Lebesgue. 
Rièti Città del Lazio, (206,52 km2, 44.000 ab., CAP 02100, TEL. 0746), capoluogo della provincia omonima, a 405 m sul livello del mare, alle falde del Terminillo, sul fiume Velino. Sede di industrie cartarie, chimiche, meccaniche e dei materiali da costruzione. Fu antica capitale sabina e divenne municipio romano nel 268 a. C. Fu dominata da franchi e longobardi e distrutta da Ruggero II il Normanno nel 1149. Ricostruita, divenne comune guelfo fino all'annessione allo Stato Pontificio (1354). I monumenti principali sono il palazzo vescovile, la cattedrale (XII-XIII sec.) e le chiese di Sant'Agostino e San Francesco (XII sec.). 
Provincia di Rieti 
Vasta 2.749 km2 (147.000 ab.), è sita nel Lazio nordorientale, presso i monti Sabini, il gruppo del Velino, i monti Reatini. Le attività principali sono l'agricoltura, l'allevamento e le industrie di trasformazione. Sul Terminillo si pratica il turismo invernale. 
Rietveld, Gerrit Thomas (Utrecht 1888-1964) Architetto olandese. Tra le opere la casa Schröder a Utrecht (1924, demolita) e il Rijksmuseum Vincent Van Gogh ad Amsterdam (1963-1972). 
rievocàre, v. tr. Riportare alla mente persone o fatti. ~ commemorare. 
rievocatìvo, agg. Che ha lo scopo di rievocare. 
rievocazióne, sf. Il rievocare. 
Rif Regione montuosa marocchina tra Ceuta e Melilla, in prossimità del confine algerino. 
Campagna franco-spagnola del Rif 
La Spagna assunse la protezione della zona a seguito del trattato franco-spagnolo di Madrid (1912). Questo causò moti di insurrezione delle popolazioni locali (1920) che furono sedati dall'intervento congiunto franco-spagnolo solo nel 1926. 
rifaciménto, sm. Il rifare. ~ rielaborazione. 
rifàre, v. v. tr. 1 Fare nuovamente. ~ ricostruire. 2 Rimettere nelle condizioni di prima. 3 Ripetere. ~ reiterare. 4 Imitare. rifare l'andatura di qualcuno
v. intr. 1 Assumere un atteggiamento precedente. 2 Recuperare. 3 Prendersi la rivincita. ~ rivalersi, vendicarsi. ti rifarai al prossimo incontro
v. rifl. Fare riferimento. ~ ricondursi. 
rifasaménto, sm. In un impianto elettrico, riduzione dello sfasamento tra corrente e tensione che si ottiene normalmente per mezzo di condensatori che vengono inseriti in parallelo ai carichi.