Home page
artemìsia, sf. Genere di piante erbacee (Artemisia) tra le quali le più note sono il dragoncello e l'assenzio. Presentano fiori in capolini e foglie aromatiche. Crescono specialmente in terreni aridi. 
Artèna Comune in provincia di Roma (10.731 ab., CAP 00031, TEL. 06). Località sui colli Albani. Vi si trovano il palazzo Borghese e i resti di antiche mura. Gli abitanti sono detti Artenesi
artèria, sf. 1 Canale membranoso ramificato, destinato a distribuire il sangue dal cuore alle diverse parti della periferia del corpo. 2 Importante via di comunicazione. ~ strada. 
arteriectasìa, sf. Dilatazione di un'arteria. 
arterioflebìte, sf. Processo infiammatorio che colpisce contemporaneamente un segmento arterioso e la vena corrispondente. 
arteriografìa, sf. Esame radiologico di una sezione del circolo arterioso mediante l'immissione di un liquido di contrasto. 
arteriola, sf. Termine medico che designa le arterie di diametro inferiore a 0,3 mm. 
arteriopatìa, sf. Termine medico che designa i disturbi che colpiscono l'arteria. 
arterioscleròsi, sf. Complesso di disordini delle arterie che provocano il loro graduale indurimento, la degenerazione e la diminuzione o la perditadi elasticità; la malattia più frequente è l'aterosclerosi, con formazione delle tipiche placche ateromatose nelle arterie muscolari grandi e medie (coronarie, carotidi, femorali) e nelle arterie elastiche (aorta). Può causare fibrosi e arteriopatia. Tra i fattori che portano all'insorgenza del disturbo vi sono l'ipertensione e la colesterolemia. 
arterioscleròtico, agg. e sm. agg. Relativo all'arteriosclerosi. 
sm. Che, chi è affetto da arteriosclerosi. 
arterióso, agg. Relativo alle arterie 
arteriospasmo, sm. Contrazione della parete arteriosa. 
arteriostenòsi, sf. Restringimento del lume di un'arteria. 
arterioterapìa, sf. Introduzione di un medicamento nell'organismo per via intrarteriosa. 
arteriotomìa, sf. Incisione della parete dell'arteria. 
artesiàno, agg. Pozzo artificiale. 
arteterapìa, sf. Terapia che si basa sull'uso di tecniche creative come pittura, scultura o disegno. Questa terapia può essere usata sia per sviluppare l'immaginario del paziente sia come strumento diagnostico nei confronti dei pazienti che presentano difficoltà di verbalizzazione. 
àrti, sf. plur. Unioni medievali di artigiani, mercanti e lavoratori che esercitavano lo stesso mestiere. In epoca comunale la loro presenza e attività acquistò un ruolo sociale e politico di primaria importanza; le riforme attuate in epoca moderna hanno portato alla loro abolizione. In base al prestigio, a Firenze si distinsero in Arti Maggiori, costituite da grandi industriali e mercanti (giudici, notai, mercanti, cambiatori, medici e speziali, lanaioli, setaioli, pellicciai), e Arti Minori, costituite da professionisti e artigiani (calzolai, fabbri, maestri di pietre e legnami, fornai, tintori). 
Artibonite Dipartimento (962.000 ab.) di Haiti, capoluogo Gonaïves. 
Artibonite 
Fiume (250 km) di Haiti, nell'isola di Hispaniola. 
àrtico, agg. e sm. agg. Del Nord; della regione intorno al Polo Nord. ~ settentrionale, boreale. <> meridionale, australe. 
sm. Il polo Nord e la zona geografica circostante. <> antartico.