Home page
rigogliosità, sf. L'essere rigoglioso. 
rigoglióso, agg. 1 Che presenta rigoglio. 2 Esuberante, vivace. ~ florido. <> appassito. 
rigògolo, sm. Uccello (Oriolus oriolus) della famiglia degli Oriolidi e dell'ordine dei Passeriformi. Di colore giallo brillante e nero, vive nei boschi dell'Europa, dell'Asia sudoccidentale e dell'Africa nordoccidentale. 
Rigolàto Comune in provincia di Udine (765 ab., CAP 33020, TEL. 0433). 
Rigoletto Opera in tre atti di G. Verdi, libretto di F. M. Piave (Venezia, 1851). 
La storia si svolge nel Rinascimento, a Mantova, il cui duca dà una festa. Il buffone di corte, Rigoletto, si burla dei parenti delle presunte amanti del duca. Unono di essi lo maledice, dichiarando che anche Rigoletto ha un'amante. In realtà essa è sua figlia, che il buffone tiene nascosta. Appreso che anche Gilda, la figlia, è stata sedotta dal duca, il protagonista trama una vendetta e assolda il sicario Sparafucile per uccidere il duca. Gilda però rimane vittima di una trappola e, ferita a morte al posto del duca, muore tra le braccia del padre. 
rigonfiaménto, sm. Il rigonfiare, il rigonfiarsi e il punto rigonfiato. ~ tumescenza. 
rigonfiàre, v. v. tr. Gonfiare nuovamente. 
v. intr. Aumentare di volume. 
v. rifl. Diventare nuovamente gonfio. 
rigónfio, agg. e sm. agg. Gonfio, tumido. 
sm. Rigonfiamento. 
Rigóni Stern, Màrio (Asiago, Vicenza 1921-) Romanziere. Nelle prime opere il tema dominante è il tragico destino dei soldati italiani: Il sergente nella neve (1953), Il bosco degli urogalli (1962), Ritorno sul Don (1972); successivamente la natura e i suoi valori s'imposero come ispiratori della sua vena narrativa: Storia di Tönle (1978), Amore di confine (1986), Il libro degli animali (1990), Le stagioni di Giacomo (1995). 
Rigóni Stern, Màrio (Asiago, Vicenza 1921-) Romanziere. Nelle prime opere il tema dominante è il tragico destino dei soldati italiani: Il sergente nella neve (1953), Il bosco degli urogalli (1962), Ritorno sul Don (1972); successivamente la natura e i suoi valori s'imposero come ispiratori della sua vena narrativa: Storia di Tönle (1978), Amore di confine (1986), Il libro degli animali (1990), Le stagioni di Giacomo (1995). 
rigóre, sm. 1 Grande severità nel far osservare leggi o nella disciplina. ~ rigorismo. <> lassismo. 2 Precisione, esattezza. esaminare con rigore scientifico. 3 Asprezza. 4 Nel gioco del calcio, il tiro battuto da undici metri contro la porta avversaria. calcio di rigore
rigorìsmo, sm. 1 Rigore eccessivo nell'applicazione delle leggi. 2 Intransigenza. 
rigorìsta, sm. e sf. 1 Chi è eccessivamente severo. 2 Nel gioco del calcio, il giocatore che tira il calcio di rigore. 
rigorosaménte, avv. Con rigore, severamente. 
rigorosità, sf. L'essere rigoroso, severità. 
rigoróso, agg. 1 Severo, intransigente. ~ rigoristico. <> elastico. 2 Secondo le regole. 3 Molto scrupoloso. 4 Estremamente coerente e logico. ~ congruente, logico. <> incoerente. metodo rigoroso di indagine scientifica
rigovernàre, v. tr. Lavare le stoviglie sporche. 
rigovernatùra, sf. Il rigovernare. 
riguadagnàre, v. tr. Guadagnare nuovamente. 
riguardànte, agg. Concernente, attinente.