Home page
salsièra, sf. Recipiente adibito a contenitore di salse, da lasciare sulla tavola. 
sàlso, agg. e sm. agg. Dal sapore di sale. ~ salato, salmastro. <> dolce. 
sm. Salsedine. 
Sàlso Fiume (144 km) della Sicilia. Nasce dal versante meridionale delle Madonie e sfocia nel mar Mediterraneo (golfo di Gela), presso Licata. Immissari sono i fiumi Gangi e Morello. 
salsoiòdico, agg. (pl. m.-ci) Che contiene cloruro di sodio e iodio. 
sàlsola, sf. Genere di piante erbacee e superarbustacee aventi la proprietà di assorbire grandi quantità di elementi minerali. Si trovano nei terreni salini delle regioni costiere a clima temperato. È detta anche soda. 
Salsomaggióre Tèrme Comune in provincia di Parma (17.406 ab., CAP 43039, TEL. 0524). Centro industriale (acque minerali, prodotti meccanici e alimentari) e turistico (stabilimenti termali di acque curative). Gli abitanti sono detti Salsesi
SALT Sigla di Strategic Armament Limitation Talks (conversazioni per la limitazione degli armamenti strategici). Venne così denominata la trattativa intrapresa, nel 1969, tra gli Stati Uniti e l'URSS e svoltasi in due fasi. La prima trattativa (SALT I) si concluse con la firma del trattato di Mosca (16 maggio 1972). La seconda trattativa (SALT II) fu firmata a Ginevra il 18 giugno 1979, ma non fu mai ratificata dal senato USA a causa dell'invasione militare sovietica dell'Afghanistan (dicembre 1979). Le trattative ripresero a Ginevra nel 1982 e furono denominate START (Strategic Arms Reduction Talks). 
Salt Lake City Città (160.000 ab.) degli USA, capitale dello stato dell'Utah, a 1.338 m sul livello del mare nelle vicinanze del Gran Lago Salato. Nodo ferroviario e mercato di prodotti agricoli della regione. Le principali industrie sono quelle alimentari, chimiche, petrolifere, editoriali, elettrotecniche, del cemento e del legno. 
Salta Città (368.000 ab.) dell'Argentina, capoluogo della provincia omonima. 
saltabécca, sf. Termine popolare indicante la cavalletta. 
saltabeccàre, v. intr. Camminare a piccoli balzi. 
saltafòssi, sm. invar. 1 Scapestrato. ~ scavezzacollo. 2 Persona che vive di espedienti. ~ vagabondo, scioperato. 
saltamartìno, sm. 1 Antico pezzo di artiglieria. 2 Gioco per bambini con un congegno per farlo saltare. 3 Termine popolare indicante insetti che saltano. 
Saltàra Comune in provincia di Pesaro (4.754 ab., CAP 61030, TEL. 0721). 
saltàre, v. v. tr. 1 Superare un ostacolo. 2 Trascurare. 
v. intr. 1 Sollevarsi da terra rimanendo per qualche istante sospeso in aria. ~ balzare. saltare gił dal letto, alzarsi con grande precipitazione. 2 Esplodere. 3 Danneggiare. far saltare una serratura
saltarellàre, v. intr. Fare piccoli balzi. 
saltarèllo, sm. Danza popolare. 
saltatóio, sm. Piccola bacchetta collocata all'interno delle gabbie come appoggio per gli uccelli. 
saltatóre, agg. e sm. agg. Che salta. 
sm. Chi salta. 
saltellaménto, sm. L'effetto del saltellare.