Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Geo Post Code, il codice per identificare gli indirizzi

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

assortìre, v. tr. Disporre insieme più cose di uno stesso genere, ma con caratteristiche differenti; abbinare. assortire le merci di vario colore
assortìto, agg. 1 Di varia forma, colore, qualità. 2 Abbondantemente fornito; che offre vasta scelta. 
assòrto, agg. Intento, immerso, pensieroso. ~ concentrato. <> disattento. 
assottigliaménto, sm. L'assottigliare, l'assottigliarsi, l'essere assottigliato. 
assottigliàre, v. v. tr. 1 Rendere sottile. ~ affilare. <> smussare. assottigliare una lama. 2 Diminuire. ~ ridurre. <> aumentare. 3 Rendere più acuto. LOC: assottigliare l'ingegno
v. intr. pron. 1 Diventare sottile. ~ dimagrire. 2 Diminuire di numero, densità. ~ scemare. le probabilitÓ di successo si assottigliano sempre pi¨
Assuàn Città dell'Egitto meridionale (191.000 ab.), capoluogo del governatorato omonimo, anticamente conosciuta con il nome di Syene. È un famoso centro turistico leggermente al di sotto della prima cateratta del Nilo, sulla sua riva destra; buono il suo sviluppo commerciale. Un'efficiente rete ferroviaria la collega a Il Cairo. Nelle vicinanze della città, a circa 6 km, sorge la famosa diga sul Nilo. Vi si trovano centrali idroelettriche e il lago artificiale Nasser, il più grande del mondo. 
assuefàre, v. v. tr. Abituare. ~ avvezzare. <> disabituare. 
v. intr. pron. o rifl. 1 Prendere l'abitudine. ~ abituarsi. 2 Diventare dipendente. 
assuefàtto, agg. e sm. 1 Che è in stato di assuefazione, di dipendenza. 2 Abituato, acclimatato. ~ avvezzo. 
assuefazióne, sf. 1 L'assuefarsi, l'essere assuefatto. 2 Abitudine. ~ uso. assuefazione alla fatica. 3 Abitudine a un farmaco, in seguito a un uso prolungato, che ne vanifica gli effetti. ~ dipendenza. 
Assuèro Personaggio biblico. Fu per lo più identificato con il re di Persia Serse I (468-465 a. C.), di cui Ester divenne moglie. 
assùmere, v. tr. 1 Addossare a sé. ~ addossarsi. <> rifiutare. assumere un obbligo. 2 Prendere alle proprie dipendenze. ~ ingaggiare. <> licenziare. 3 Fare proprio, prendere. 4 Elevare. ~ innalzare. <> deporre. fu assunto al trono
Assunta Spina Dramma di S. Di Giacomo (1909). 
Assunta Spina Film drammatico, italiano (1948). Regia di Mario Mattoli. Interpreti: Anna Magnani, Eduardo De Filippo, Titina De Filippo, Antonio Centa. 
assuntìvo, agg. In filosofia, relativo a un giudizio che il pensiero formula e accetta solo per poterne formulare un secondo. 
assùnto, agg. e sm. agg. 1 Fatto proprio. ~ preso. 2 Preso alle dipendenze. ~ impiegato. 
sm. 1 Ciò che uno si propone di fare o di provare. ~ tesi, ragionamento. 2 Chi è stato immesso in un rapporto di lavoro dipendente. 
assunzióne, sf. 1 L'atto e l'effetto dell'assumere. ~ ingaggio. <> licenziamento. 2 Elevazione di Maria, madre di Gesù, dalla terra al cielo in anima e corpo. 3 Uso. ~ consumo. 
Assùr Divinità assira (in assiro Asshur), soppiantò Enlil diventando creatore dell'universo e dio supremo. Diede il nome all'intero paese e alla capitale. Sostituì Margul nelle epopee babilonesi. Le dee Isthtar (Asshuritu) e Ninhil erano le sue spose. 
Assurbànipal (668-626 a. C.) Ultimo re dell'Assiria, figlio di Asarhaddon; con lui il regno assiro giunse ai più alti livelli di splendore e potere. Condusse una guerra vittoriosa contro l'Elam, che conquistò dopo aver sedato la rivolta capeggiata dal fratello Shamashshumukin, che regnava in Babilonia. Concluse la campagna d'Egitto iniziata dal padre e distrusse Tebe. Assurbanipal ebbe anche molti meriti per aver dato impulso alla cultura e all'organizzazione sociale dell'impero: appassionato di arte, il re collezionò in una biblioteca le testimonianze della cultura assira e di quelle dei popoli che via via assoggettò. La fortuna dell'impero assiro venne meno alla morte di Assurbanipal, in quanto i suoi successori non seppero far fronte ai moti interni e alle rivendicazioni di indipendenza di babilonesi ed egiziani. 
assurdaménte, avv. In modo assurdo. ~ illogicamente. 
assurdità, sf. Detto, fatto assurdo; illogicità, paradosso, controsenso, stranezza. ~ pazzia. 
assùrdo, agg. e sm. agg. 1 Contrario alla ragione, alla logica. ~ irrazionale. <> logico. 2 Impossibile. ~ inconcepibile. 
sm. Affermazione illogica. 
<< indice >>