Home page
SìllaroFiume (73 km) dell'Emilia Romagna. Nasce nell'Appennino Tosco-Emiliano, dal monte Tre Poggioli, e confluisce nel Reno. 
SillavéngoComune in provincia di Novara (588 ab., CAP 28060, TEL. 0321). 
sillèssi, sf. invar.Frase errata dal punto di vista grammaticale ma che ha un significato. 
SìllidiFamiglia di Anellidi policheti erranti con peristomio provvisto di due paia di cirri tentacolari e parapodi non ramificati. 
sillimanìte, sf.Silicato di alluminio che si presenta in cristalli rombici. 
Sillitoe, Alan(Nottingham 1928-) Scrittore inglese. Tra le opere Sabato notte e domenica mattina (1958) e La solitudine del maratoneta (1959). 
sìllo, sm.Forma di componimento satirico in versi. 
sìlloge, sf.Raccolta antologica di brani scritti. ~ epitome, miscellanea. 
sillogìsmo, sm.Ragionamento composto da tre proposizioni collegate tra loro in modo che dalle prime due, la maggiore e la minore, se ne ricava una terza, detta conclusione (es.: o A o B, B, quindi non A; ogni A è B, C è A, quindi C è A). Il termine sillogismo, con il solo significato di ragionamento, si trova già all'epoca di Platone, ma solo Aristotele gli dette il significato che ha tuttora. 
sillogìstica, sf.Teoria del sillogismo. 
sillogisticaménte, avv.Per sillogismi. 
sillogìstico, agg.(pl. m.-ci) Relativo al ragionamento. 
sillogizzàre, v.v. tr. Ridurre a sillogismi, mostrare un ragionamento che porta a dimostrare una affermazione. 
v. intr. Ragionare per sillogismi. 
sìlo, sm.Grosso contenitore utilizzato come deposito di cereali, foraggi o di prodotti chimici. ~ granaio. 
Siloè, Diego de(Burgos ca. 1495-Granada 1563) Architetto spagnolo. Tra le opere la cattedrale di Granada (1528-1703). 
Siloè, Gil de(XV sec.) Scultore spagnolo. Tra le opere Altare maggiore della Certosa di Miraflores (1489-1493, Burgos). 
Siloè, Gil de(XV sec.) Scultore spagnolo. Tra le opere Altare maggiore della Certosa di Miraflores (1489-1493, Burgos). 
Siloè, Gil de(XV sec.) Scultore spagnolo. Tra le opere Altare maggiore della Certosa di Miraflores (1489-1493, Burgos). 
silografìa, sf.1 Tecnica di stampa basata sull'uso di tavole incise con un motivo e inchiostrate, su cui vengono poggiati con forza i fogli per ottenere la riproduzione. 2 L'incisione che si ottiene applicando questa tecnica. 
silogràfico, agg.Riguardante la silografia.