Home page
sindacàto, agg. e sm.agg. Sottoposto a controllo. 
sm. 1 Associazione di lavoratori che nasce con l'intenzione di tutelare gli interessi dei propri aderenti. ~ corporazione. 2 Revisione. 3 Carica di sindaco. 
sìndaco, sm.(pl.-ci) 1 Ufficiale del governo e capo dell'amministrazione di un comune, eletto dal consiglio comunale. 2 Nelle società, ciascuna delle persone incaricate di controllarne la corretta amministrazione e l'osservanza della legge e dell'atto costitutivo. 
Sindaco del rione Sanità, IlCommedia di E. De Filippo (1961). 
Sindaco di Casterbridge, IlRomanzo di Th. Hardy (1886). 
sindattilìa, sf.Fusione congenita di due o più dita. 
Sindbad il marinaioNovella di anonimo contenuta nella raccolta Le mille e una notte (fine XV sec.). 
sindectomìa, sf.Intervento chirurgico per il trattamento del panno corneale che consiste nell'escissione di un lembo della congiuntiva. 
sindèresi, sf.Nella teologia morale degli scolastici veniva così designata la qualità naturale dell'anima umana di conoscere istantaneamente i principi primi dell'azione morale. 
SindìaComune in provincia di Nuoro (2.233 ab., CAP 08018, TEL. 0785). 
sindiotàttico, agg.(pl. m.-ci) Riferito a un polimero la cui catena lineari ha ramificazioni simmetriche rispetto a un piano passante per la catena; inoltre gli atomi di carbonio assumono in successione due configurazioni opposte. 
sìndone, sf.Drappo di lino in cui gli ebrei avvolgevano il corpo del defunto. 
sìndrome, sf.Serie di sintomi che costituisce un quadro clinico. 
sìndrome, sf.Serie di sintomi che costituisce un quadro clinico. 
Sine nomineEpistole di F. Petrarca (1342-1353). 
sinecìsmo, sm.Riunione di più comunità in un'unica città stato. 
sinecùra, sf.1 Privilegio, beneficio ecclesiastico il quale prevede che non si debbano avere compiti di rito, quali la cura delle anime. 2 Incarico di poca responsabilità. 
sinèddoche, sf.Figura retorica che consiste nella descrizione di una situazione, nell'estendere il significato di una parte al tutto o viceversa 
sinèdrio, sm.Assemblea dei rappresentanti. 
sinèresi, sf.Trasformazione di uno iato in dittongo. <> dieresi
sinergìa, sf.1 Azione che concorre a produrre lo stesso effetto. 2 Movimento simultaneo e concorde di vari organi per compiere una determinata azione con un maggiore effetto. 3 Situazione in cui il rendimento delle molte attività di un'impresa è superiore alla loro somma quando queste sono prese in considerazione separatamente.