Home page
singhiózzo, sm.Brusca contrazione del diaframma che provoca una violenta inspirazione seguita dalla chiusura immediata della glottide con produzione del caratteristico rumore. I rimedi normalmente usati (ingestione di piccoli sorsi d'acqua consecutivi, trattenimento del respiro ecc.) tendono a immobilizzare per qualche secondo il diaframma. 
a singhiozzo, in modo non continuo, con frequenti interruzioni. 2 Pianto, caratterizzato da continue espirazioni e inspirazioni frenetiche. 
single, sm. e sf.Persona che vive da sola. 
SingnàtidiFamiglia di Pesci signatiformi cui appartengono gli ippocampi e i pesci ago. 
SingnatifórmiOrdine di Pesci con muso tubiforme e una borsa esterna dove incubano le uova. 
singolàre, agg. e sm.agg. 1 Che è singolo. 2 Strano, originale, bizzarro. 3 Raro. dovevano studiare quel fenomeno singolare
sm. 1 Parola coniugata nella forma grammaticale che indica una sola quantità. <> plurale. 2 Singolo, partita uno contro uno. 
singolarità, sf.1 L'essere singolare. 2 Originalità. 
singolarménte, avv.1 In modo singolo. 2 In modo bizzarro. ~ particolarmente. 
sìngolo, agg. e sm.agg. 1 Preso in considerazione nella sua individualità. 2 Riservato a una sola persona. posto singolo. 3 Unico. 4 Isolato. 
sm. 1 Persona. i diritti del singolo devono essere salvaguardati. 2 Partita che si svolge fra due giocatori, uno contro l'altro. 
SingspielGenere teatrale tedesco costituito dall'alternarsi di brani cantati a pezzi recitati. Tra i maggiori rappresentanti si ricordano Hiller, Benda e soprattutto Mozart (Il flauto magico e Il ratto dal serraglio). 
singùlto, sm.Singhiozzo. 
Sinhue l'egizianoRomanzo di M. Waltari (1945). 
SìniComune in provincia di Oristano (679 ab., CAP 09090, TEL. 0783). 
SìnioComune in provincia di Cuneo (483 ab., CAP 12050, TEL. 0173). 
siniscàlco, sm.(pl.-chi) Titolo che nel Medioevo indicava un dignitario di corte. 
SiniscòlaComune in provincia di Nuoro (10.377 ab., CAP 08029, TEL. 0784). Centro turistico (balneazione). Gli abitanti sono detti Siniscolesi
Sinisgàlli, Leonàrdo(Montemurro, Potenza 1908-Roma 1981) Poeta. Tra le opere Campi Elisi (1939) e Vidi le Muse (1943). 
sinìstra, sf.1 La mano sinistra. ~ mancina, manca. <> destra. 2 Insieme dei partiti progressisti che in un parlamento occupano i banchi posti sulla sinistra del presidente. 
sinistraménte, avv.In modo lugubre, ostile. 
sinistràre, v.v. tr. Provocare danni. 
v. intr. Infuriarsi. 
sinistràto, agg. e sm.agg. Che ha subito un danno. 
sm. Chi ha subito un danno.