Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

smilax, sf. invar.Genere di piante per lo più rampicanti appartenenti alla famiglia delle Gigliacee. Vivono nelle zone temperate e tropicali. 
smileyNel linguaggio informatico indica un disegno costituito di soli caratteri utilizzato nella posta elettronica. 
smilitarizzàre, v. tr.1 Riportare la situazione alle condizioni normali precedenti la guerra, per quanto riguarda le persone e le strutture utilizzate. 2 Liberare una zona da qualsiasi postazione o struttura militare. <> militarizzare. 
smilitarizzàto, agg.Che non presenta postazioni o strutture militari. 
smilitarizzazióne, sm.L'atto di smilitarizzare. 
smìlzo, agg.1 Che è alto e snello. ~ asciutto. <> grosso. 2 Esiguo, minuto. 
sminàre, v. tr.Liberare una zona dal pericolo delle mine. 
sminthurus, sm. invar.Genere di Insetti collemboli saltatori dall'addome globoso appartenenti alla famiglia degli Sminturidi. 
sminuìre, v.v. tr. 1 Attenuare. 2 Ridurre l'importanza. 
v. intr. pron. Darsi minore importanza. 
sminuzzaménto, sm.Il ridurre a piccoli pezzi. 
sminuzzàre, v.v. tr. 1 Ridurre in piccoli pezzi. ~ frantumare. 2 Esaminare fin nei minimi dettagli. 
v. intr. pron. Ridursi a brandelli. 
sminuzzolàre, v. tr.1 Rompere in pezzi minuti. 2 Frazionare in parti minute. ~ suddividere. 
SmìrneCittà (947.000 ab.) turca dell'Anatolia, capoluogo della provincia omonima. Situata all'estremità orientale del golfo omonimo, sulla costa del mare Egeo. Importante porto e centro di commercio di prodotti agricoli (mais, frumento, orzo, olio, uva, fichi, agrumi, tabacco e cotone), sede di industrie cantieristiche, metalmeccaniche, tessili, chimiche, alimentari, del tabacco, del cemento, petrolchimiche e lavorazione dei tappeti. Colonia ionica del VII sec. a. C. fu distrutta dai lidi nel VI sec. a. C. e ricostruita al tempo di Alessandro Magno, fu città libera protetta da Roma. Nel V sec. passò ai bizantini, successivamente passò sotto la dominazione di Genova, di Rodi e di Venezia. Espugnata dai turchi nel 1417 fu assegnata definitivamente alla Turchia nel 1924. 
Smirne 
Provincia (2.700.000 ab.) della Turchia, estesa sul mar Egeo. Capoluogo la città omonima. 
smistaménto, sm.L'operazione di smistare. 
smistàre, v. tr.1 Suddividere e organizzare per destinazioni in modo razionale. 2 Passare rapidamente il pallone con una serie di brevi passaggi. 
smisuràto, agg.Enorme, immenso. ~ esorbitante. <> contenuto. 
Smith il taciturnoFilm western, americano (1957). Regia di Leslie Fenton. Interpreti: Alan Ladd, Brenda Marshall, Robert Preston. Titolo originale: Whispering Smith 
Smith, Adam(Kirkcaldy 1723-Edimburgo 1790) Filosofo ed economista scozzese, vicino alle posizioni di Hume, sostenitore della morale della simpatia, secondo la quale le scelte dell'uomo sono determinate dal desiderio di ottenere l'approvazione della collettività. Queste idee filosofiche sono espresse nell'opera Teoria dei sentimenti morali (1759). Fondatore del liberismo economico e della scuola classica in economia, espose le sue teorie nell'Indagine intorno alla natura e alle cause della ricchezza delle nazioni (1776), nella quale sosteneva che la divisione del lavoro aumenta la produttività del lavoro stesso e che ogni operatore economico agisce per interesse individuale, ma che l'influenza della domanda e dell'offerta sui prezzi conduce all'equilibrio economico e quindi al benessere collettivo. 
Smith, Bessie(Chattanooga, Tennessee 1894-Clarksdale, Mississippi 1937) Cantante jazz statunitense. Intorno al 1923 si impose come una delle principali interpreti del blues. 
Smith, Betty(Brooklyn, New York 1904-Shelton, Connecticut 1972) Scrittrice e attrice statunitense. Tra le opere, il romanzo Un albero cresce a Brooklyn (1943) e numerose opere teatrali, drammi e atti unici. 
<< indice >>