Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

  

Novità del sito: Generatore di password casuali

 

Stilicóne, Flàvio (365?-Ravenna 408) Militare e uomo politico romano di origine vandala. Combatté contro i visigoti e contro l'usurpatore Massimo. Divenne, nel 394, magister militum di Teodosio che, in punto di morte, lo nominò tutore dei suoi figli Arcadio e Onorio. Abbandonato l'oriente, dopo un insuccesso contro i visigoti, divenne arbitro supremo dell'impero d'occidente, amministrando con grande capacità e mostrando tolleranza ed equilibrio in campo religioso. Respinse i goti dall'Italia, sconfisse Alarico a Pollenza (402) e Ragadasio a Fiesole (406). Si ritirò a Ravenna, dove fu vittima di una sommossa militare e Onorio lo fece giustiziare. 
Stilifèridi Famiglia di piccoli Molluschi Gasteropodi Prosobranchi dell'ordine dei Mesogasteropodi a cui appartengono numerose specie parassite degli Echinodermi. 
stilìsmo, sm. Peculiarità stilistica. 
stilìsta, sm. e sf. (pl.-i) 1 Chi determina lo stile, il confezionamento degli abiti, dando grande importanza al lato estetico. 2 Chi cura molto lo stile. 
stilìstica, sf. sing. Studio critico di un genere letterario, di un'epoca o di un autore. Le due correnti che maggiormente hanno influenzato la stilistica contemporanea si possono distinguere in stilistica descrittiva, più prossima alla critica letteraria, e una stilistica storica, che delinea la storia di determinate forme espressive. 
stilìstico, agg. (pl.-ci) Riguardante lo stile. 
stilìta, o stilìte, sm. (pl. m.-iti) Anacoreta orientale che viveva in cima a un palo o a una colonna, per penitenza. 
stilizzàre, v. tr. Riprodurre dei soggetti in forma stilizzata. 
stilizzàto, agg. Riprodotto secondo i tratti essenziali. 
stilizzazióne, sf. Il riprodurre soggetti in forma semplificata e nei tratti essenziali. 
Still, Clyfford (Grandin 1904-Baltimora 1980) Pittore statunitense. Tra le opere Pittura 1954 (1954, Buffalo, Albright-Knox Art Gallery). 
stìlla, sf. Piccola goccia. ~ gocciolina. 
stillànte, agg. Gocciolante. 
stillàre, v. v. tr. 1 Far cadere stille. 2 Filtrare. 
v. intr. Uscire a piccole gocce. 
stillicìdio, sm. (pl.-idi) 1 Azione continuata dello stillare. 2 Ripetizione continua degli stessi atti. 
stilnovìsmo, sm. La maniera poetica caratteristica dello Stil novo o che si ispira a essa. 
stilnovìsta, agg. e sm. (pl. m.-i) Che è relativo al movimento letterario dello stil nuovo. 
sm. Poeta appartenente a tale movimento. 
stilnovìstico, agg. (pl. m.-ci) Riguardante lo stil nuovo. 
stìlo, sm. 1 Piccola verga utilizzata un tempo per scrivere. 2 Parte del pistillo che termina nello stigma. 3 Pugnale, arma corta, detta anche stiletto. 
Stìlo Comune in provincia di Reggio Calabria (3.139 ab., CAP 89049, TEL. 0964). 
Stilo (punta) 
Promontorio della Calabria orientale, all'estremità meridionale del golfo di Squillace. 
<< indice >>