Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

 

stimolatóre, agg. e sm. agg. Che stimola. 
sm. 1 Chi stimola. 2 Apparecchio che esercita stimoli su un certo organo. 
stimolazióne, sf. L'atto di stimolare. 
stìmolo, sm. 1 Pungolo. 2 Incitamento, sostegno a fare. 3 Sollecitazione. 
stìnco, sm. (pl.-chi) Osso della tibia. 
Sting (Wallsend 1951) Pseudonimo di Gordon Mathiew. Rock-star inglese. Ha iniziato la carriera con i Police, poi ha continuato come solista. 
stìngere, v. v. tr. Far perdere il colore. 
v. intr. pron. Perdere il colore. ~ sbiadire, scolorire. <> tingere. 
Stintìno Comune in provincia di Sassari (1.114 ab., CAP 07040, TEL. 079). 
stìnto, agg. Che ha perso il colore. 
Stìo Comune in provincia di Salerno (1.169 ab., CAP 84075, TEL. 0974). 
stipàre, v. v. tr. Raccogliere oggetti in uno spazio molto stretto. 
v. intr. pron. Affollarsi, riempirsi. 
stipàto, agg. 1 Che è stretto, pigiato, accalcato. 2 Che è affollato. 
stipatùra, sf. Taglio di sterpi e arbusti effettuata periodicamente nei boschi cedui affinché non soffochino i polloni di nuova formazione. 
stìpe, sf. Materiale votivo formato da diversi oggetti offerti a una divinità. 
stipendiàre, v. tr. Compensare il servizio di qualcuno con uno stipendio. ~ retribuire. 
stipendiàto, agg. e sm. agg. Che riceve con regolarità uno stipendio. 
sm. Chi riceve lo stipendio. ~ salariato. 
stipèndio, sm. Il denaro che viene pagato ai lavoratori dipendenti, a scadenze regolari. ~ paga, retribuzione. 
stipétto, sm. Armadietto con le ante decorate. 
stìpite, sm. 1 Ciò che sostiene l'architrave su porte e finestre e che fissa i lati, i limiti dell'apertura. 2 Fusto delle piante. lo stipite di un fungo, il gambo. 3 Ceppo di una famiglia. 
stìpo, sm. Piccolo armadio in cui riporre oggetti preziosi, carte, documenti. 
stìpsi, sf. Ritardo e una difficoltà nell'evacuazione delle feci. La forma idiomatica (in cui la stipsi non è sintomo di una malattia organica) è diffusa tra le donne e le persone anziane e viene causata da errori alimentari (scarsità di alimenti ricchi di fibre e di liquidi) e dalla vita sedentaria. Le stipsi sintomatiche sono invece manifestazioni di patologie intestinali e di malattie diverse, come lesioni neurologiche o disturbi ginecologici. La terapia è fondata sulla rieducazione alimentare e, nei casi più gravi, può essere temporaneamente coadiuvata da farmaci lassativi e da clisteri. ~ stitichezza. 
<< indice >>