Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Logo Blia.it

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

  

Novità del sito: Verifica fattura elettronica ordinaria e PA

vàio, agg. e sm. agg. Di colore tendente al nero; di colore bianco screziato di macchie scure. 
sm. 1 Colore vaio. 2 Scoiattolo siberiano dal mantello grigio. 
vaiolàre, v. intr. 1 È un verbo che si usa raramente e significa invaiare. 2 Assumere aspetto vaiolato. 
vaiolàto, agg. Screziato, rigato. ~ macchiettato. 
vaiolatùra, sf. 1 Comparsa di macchie e poi di corrosione su un pezzo metallico. 2 Lo stesso che vaiolo. 
Vaiolet Valle del Trentino Alto Adige, nelle Dolomiti del Catinaccio. È collegata alla Val di Fassa. 
vaiòlo, sm. Malattia infettiva virale molto contagiosa e spesso letale, causata da un virus del genere Poxvirus, che causa pustole sparse per il corpo che lasciano segni permanenti e complicazioni polmonari, renali e nervose. Il contagio avviene direttamente per contatto con persone od oggetti contaminati. Esiste il vaccino ricavato dal virus che provoca il vaiolo nei bovini. Il vaiolo è stato dichiarato debellato nel 1980 dall'Organizzazione mondiale della sanità. 
vaiolòso, agg. e sm. agg. Relativo al vaiolo. 
agg. e sm. Che, chi è affetto da vaiolo. 
Vairàno Patenòra Comune in provincia di Caserta (5.930 ab., CAP 81058, TEL. 0823). 
vairóne, sm. Pesce cipriniforme con dorso grigio scuro e ventre argenteo. Ha una lunghezza media di 24 cm. Vive nelle acque interne dell'Europa centrorientale ma si trova anche nell'Italia settentrionale. 
Vaisala, Vihlo (1899-1969) Meteorologo finlandese. Ideò la moderna radiosonda. 
vaisesika, sm. invar. Uno dei sei sistemi filosofici ortodossi del bramanesimo. Attestato a partire dal I secolo d. C. è collegato col il nyãya. È basato su una concezione atomistica dell'universo e si prefigge lo scopo di classificare tutte le manifestazioni della natura. 
vaisya, sm. invar. Deriva dal sanscrito. Membro della terza delle quattro grandi caste del bramanesimo che comprendeva commercianti, allevatori e contadini. Era destinato a reincarnarsi ancora prima della liberazione (moksa). 
Vajgac Isola della Russia, nel mar di Kara, separata dalla Novaja Zemlja dalla Porta di Kara. 
Vajònt Comune in provincia di Pordenone (1.369 ab., CAP 33080, TEL. 0427). 
Vajont 
Corso d'acqua (14 km) del Veneto. Confluisce nel fiume Piave presso Longarone. 
Vakaló, Eléni (Costantinopoli 1921-) Poetessa greca. Iniziò la sua attività pubblicando liriche di ispirazione surrealista; nelle opere successive utilizzò un linguaggio più chiaro e comprensibile e s'indirizzò verso il superamento del naturale soggettivismo emozionale. È anche autrice di saggi e lavori di critica d'arte. Tra le opere Tema e variazioni (1945), Nella forma dei teoremi (1951), Genealogia (1971), Il significato delle immagini (1975), Ritmi ed espressioni dell'arte europea (1980). 
Val délla Tórre Comune in provincia di Torino (3.021 ab., CAP 10040, TEL. 011). 
Val di Nìzza Comune in provincia di Pavia (782 ab., CAP 27050, TEL. 0383). 
Val di Vìzze (in ted. Pfitsch) Comune in provincia di Bolzano (2.508 ab., CAP 39049, TEL. 0472). 
Val d'Isère Centro montano francese del dipartimento di Savoia (1.725 ab.). È noto come centro di villeggiatura prevalentemente invernale. 
<< indice >>