Home page
Vascello fantasma, Il (o L'Olandese volante) Opera in tre atti di R. Wagner, libretto proprio (Dresda, 1843). 
vaschétta, sf. Contenitore usato per la confezione e il trasporto di prodotti alimentari; il contenuto della stessa. 
vaschétta, sf. Contenitore usato per la confezione e il trasporto di prodotti alimentari; il contenuto della stessa. 
vascolàre, agg. Che concerne i vasi sanguigni e linfatici. 
vascolarizzàto, agg. Che presenta vasi sanguigni. 
vascolarizzazióne, sf. Distribuzione della circolazione in una zona o in un organo del corpo. 
vasectomìa, sf. Intervento chirurgico finalizzato a creare la sterilità maschile mediante l'allacciatura e la sezione dei dotti deferenti. 
vaselìna, sf. Miscela semisolida di oli minerali e cere che viene ottenuta dai residui della lavorazione degli oli lubrificanti; si usa come lubrificante, come eccipiente per gli abrasivi in pasta, per prevenire la ruggine, in profumeria e in farmacologia (pomate). 
vasellàme, sm. Assortimento di stoviglie. ~ terraglie. 
vasèllo, sm. In antichità piccolo vaso. 
Vàsia Comune in provincia di Imperia (453 ab., CAP 18020, TEL. 0183). 
Vàsidi Famiglia di Molluschi Gasteropodi Prosobranchi marini. Hanno conchiglia robusta e piriforme. Vivono nelle acque tropicali. 
Vasilev Georgij Nikolaevic (1899-1946) Regista cinematografico russo. Diresse Ciapaiev (1934) con Sergej Dmitrievic. 
Vasilev Vladimir (Mosca 1940-) Ballerino russo e coreografo dal 1976. Lavorò al Teatro Bolscioi e fu eccellente interprete di ruoli classici. Nel 1995 è stato nominato direttore del Bolscioi; nella stessa stagione ha allestito un personalissimo Lago dei cigni
Vasilevskij, Aleksandr Michajlovic (Novaja Gol'icicha 1895-Mosca 1977) Maresciallo russo. Dal 1942 al 1945 fu capo di stato maggiore e dal 1949 al 1953 ministro degli esteri. 
vasistas, sm. invar. Battente a vetri posto al di sopra di finestre o porte, con la base inferiore incernierata e quella superiore apribile verso l'interno. 
Vasmer, Max (Pietroburgo 1886-Berlino 1962) Linguista tedesco di origine russa. Docente a Lipsia, Stoccolma e Berlino, collaborò alla Zeitschrift für slavische Phylologie (Rivista di filologia slava). Tra le opere Russisches etymologisches Wörterbuch (Dizionario etimologico russo, 1958). 
vàso, sm. 1 Recipiente di varia forma e materiale, talora ornamentale. ~ ampolla, anfora. 2 Contenitore a forma di cilindro per alimenti. ~ barattolo. 3 In anatomia i vasi sono i condotti tubolari attraverso i quali scorre il sangue (vasi sanguigni), la linfa (vasi linfatici) o che servono a convogliare all'esterno i gameti (vasi deferenti). 4 In botanica elemento del tessuto vascolare delle piante Tracheofite attraverso il quale passa la linfa grezza. 
Vaso di Pandora, Il Dramma di F. Wedekind (1904). 
vasocostrittóre, agg. e sm. Detto di ciò che ha la proprietà di restringere i vasi sanguigni.