Home page
Bagnàra Càlabra Comune in provincia di Reggio Calabria (11.048 ab., CAP 89011, TEL. 0966). Centro agricolo e turistico (balneazione). Importante porto peschereccio (pesca del pesce spada). Gli abitanti sono detti Bagnaresi
Bagnàra di Romàgna Comune in provincia di Ravenna (1.713 ab., CAP 48010, TEL. 0545). 
bagnàre, v. v. tr. 1 Spargere liquido su qualcuno o qualcosa. ~ irrorare. <> asciugare. 2 Lambire, toccare, detto di corsi d'acqua e mari. il Ticino bagna Pavia. 3 Festeggiare bevendo. 
v. intr. pron. Ammollarsi. in riva al mare si bagnò i piedi
v. rifl. 1 Fare il bagno. si bagnarono entrambi sotto la pioggia. 2 Bersi qualcosa. si bagno appena le labbra di vino. 
Bagnària Comune in provincia di Pavia (689 ab., CAP 27050, TEL. 0383). 
Bagnària Àrsa Comune in provincia di Udine (3.412 ab., CAP 33050, TEL. 0432). 
bagnaròla, sf. 1 Tinozza per il bagno. 2 Mezzo di trasporto in cattive condizioni. ~ catorcio. 
bagnasciùga, sm. invar. 1 Zona compresa tra la linea di immersione massima e quella di immersione minima di una nave. 2 Area di una parte di costa bassa dove si rompono le onde. ~ battigia, riva. 
Bagnàsco Comune in provincia di Cuneo (1.043 ab., CAP 12071, TEL. 0174). 
bagnàta, sf. Atto del bagnarsi. 
Bagnàtica Comune in provincia di Bergamo (3.226 ab., CAP 24060, TEL. 035). 
bagnàto, agg. e sm. agg. Cosparso di acqua o altro liquido. ~ inzuppato. <> asciutto. 
sm. Terreno, luogo bagnato. 
bagnatùra, sf. Immersione o aspersione in un liquido. 
Bàgni di Lùcca Comune in provincia di Lucca (7.336 ab., CAP 55022, TEL. 0583). 
Bàgni, Margherìta (Torino 1902-Roma 1960) Attrice. Ebbe un certo successo negli anni '50 interpretando vari ruoli in sceneggiati televisivi tra cui Cime tempestose (1956), Orgoglio e pregiudizio (1957), Capitan Fracassa (1958) e Il vicario di Wakefield (1959). 
bagnìno, sm. Chi sorveglia e assiste i bagnanti in uno stabilimento balneare o termale. 
bàgno, sm. 1 Immersione di un corpo in un liquido o liquido in cui si immerge un corpo. 2 Locale con i servizi igienici in un'abitazione. 3 di sole esposizione del corpo al sole. 4 pl. Stabilimento termale o balneare. 
Bàgno a Rìpoli Comune in provincia di Firenze (27.382 ab., CAP 50012, TEL. 055). Centro agricolo (coltivazione di cereali, viti e frutta) e industriale (prodotti calzaturieri, lampadari ed elettromeccanici). Vi si trovano le chiese di San Donnino a Villamagna, costruita tra l'VIII e l'XI sec., e di San Pietro a Ripoli, dell'VIII sec. Gli abitanti sono detti Bagnesi
Bàgno di Romàgna Comune in provincia di Forlì (6.254 ab., CAP 47021, TEL. 0543). 
Bagno, Il Commedia di V. V. Majakovskij (1929). L'opera ha per oggetto la critica feroce dei burocrati (rappresentati da Pobedonosikov; nome espressivo formato dall'incrocio di pobeda=vittoria e nos=naso, con la terminazione-kov di tanti nomi russi) che ostacolano l'ultimazione della macchina del tempo realizzata dall'inventore Cudakov. Il comportamento di Pobedonosikov resterà solennemente scornato e umiliato, quando, salito sulla macchina del tempo guidata dalla Donna Fosforescente, verrà espulso come zavorra. Il lavoro fu accolto dalla critica con molta ostilità, in quanto ritenuto espressione di un'arte sostanzialmente estranea alle esigenze della classe lavoratrice. 
bagnolési Eretici del tronco cataro che si diffusero, nei secc. XIII-XIV, in Lomardia, Veneto, Emilia e Romagna.