Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

  

Novità del sito: nuova versione dei giochi da scacchiera giocabili online Gomoku e Halatafl

zolfanèllo, sm.1 Fiammifero di legno con zolfo nella capocchia. ~ cerino. 2 Stoppino impregnato di zolfo fuso usato per solforare le botti. 
zolfanèllozólfo, sm.Elemento chimico, avente simbolo S, numero atomico 16 e peso atomico 32,06. In natura si trova allo stato nativo nei pressi di vulcani o di sorgenti calde, oppure, assieme a gesso o calcare, in molti minerali, nei gas naturali e nel petrolio. Allo stato puro è un solido giallino, limpido e trasparente. Appena sopra al punto di fusione è un liquido giallo, poco denso che diventa sempre più vischioso e scuro aumentando la temperatura. È polimorfo, presentandosi rombico o monoclino a seconda della temperatura. Viene utilizzato soprattutto per la produzione di composti come acido solforico, solfati, solfiti, anidride solforosa ecc., per la vulcanizzazione della gomma, nell'industria di cellulosa e carta e come funghicida. 
zòlla, sf.1 Pezzo di terra compatta che viene sollevata dalla vanga o dall'aratro nel lavorare il terreno. ~ piota. 2 Pezzo di altra materia o sostanza. 3 Al plurale, campo lavorato. 
zollétta, sf.1 Diminutivo di zolla. 2 Cubetto di zucchero compresso. 
ZollìnoComune in provincia di Lecce (2.279 ab., CAP 73010, TEL. 0836). 
zollóso, agg.Ricoperto da zolle, pieno di zolle. 
zombàggine, sf.Modo d'essere e d'apparire dello zombi. 
zómbi, sm. e sf. invar.1 Spirito evocato dall'aldilà e incarnatosi in un cadavere. 2 Il cadavere cui uno spirito evocato ha dato vita. 3 Persona apatica, incapace di reagire. ~ abulico. il suo atteggiamento da zombi lo rendeva antipatico agli amici. 
zompàre, v. intr.Saltare. ~ balzare. 
zómpo, sm.Salto. 
zòna, sf.1 Parte limitata di superficie o di spazio; striscia. ~ fascia. 2 Tratto di territorio circoscritto. ~ regione. abitava in una zona pianeggiante. 3 Ciascuna delle cinque fasce climatiche parallele in cui si suole dividere la superficie terrestre. zona australe, boreale. 4 Area urbana. ~ quartiere, rione. 5 Nei giochi di squadra, la parte del campo controllata da un giocatore. marcatura a zona. 6 Suddivisione di un piano della crosta terrestre. 7 In cristallografia, complesso delle facce di un cristallo parallele a uno stesso asse. 8 Fascia di stoffa con cui gli antichi si cingevano la vita. 9 Il nastro di carta bianca su cui viene impresso il testo di un messaggio ricevuto per mezzo del telegramma. 10 Il nastro perforato della telescrivente. 11 Herpes zoster. 
zonàle, agg.Relativo a una zona. 
zonàto, agg.1 Distinto in più zone di colore diverso. 2 Di minerale o roccia, che presenta fasce di colorazione o composizione diversa. 
zonatùra, sf.Divisione in zone. 
zonazióne, sf.Definizione di una zona, detta intervallo, nell'ambito di una serie stratigrafica, individuata secondo caratteristiche faunistiche e sedimentologiche. 
ZóneComune in provincia di Brescia (1.138 ab., CAP 25050, TEL. 030). 
ZonguldakCittà (120.000 ab.) della Turchia, sul mar Nero. Capoluogo della provincia omonima. 
ZonìtidiFamiglia di Molluschi Gasteropodi polmonati stilommatofori di medie dimensioni muniti di conchiglia depressa e fragile. Sono comuni nei luoghi umidi e ombrosi, sotto le pietre e tra i detriti vegetali. 
zonizzàre, v. tr.Suddividere un'area in zone secondo la loro diversa funzione e destinazione. 
<< indice >>