Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Spesa pubblica - rendiconti Ministeri 2017

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

zoosafàri, o zòo safàri, sm.Ampio parco custodito visitabile in automobile diviso in ampi recinti nei quali vivono in relativa libertà varie specie di animali esotici. 
zoospòra, sf.Cellula riproduttiva caratteristica di Alghe e Funghi. 
zootecnìa, sf.Disciplina che studia i metodi e le tecniche di allevamento degli animali utili all'uomo. 
zootècnico, agg. e sm.(pl. m.-ci) agg. Di zootecnia. 
sm. Studioso di zootecnia. 
zootomìa, sf.Anatomia zoologica. 
zoppàggine, sf.L'essere zoppo. ~ zoppia. 
Zoppé di CadóreComune in provincia di Belluno (312 ab., CAP 32010, TEL. 0437). 
zoppìa, sf.Zoppaggine. 
zoppicaménto, sm.Lo zoppicare. 
zoppicànte, agg.1 Che zoppica. ~ claudicante. 2 Insicuro, traballante. ~ malfermo. 3 Lacunoso, debole. ~ difettoso. 
zoppicàre, v. intr.1 Camminare con andatura anormale per difetto congenito, malattia o trauma. ~ claudicare. 2 Essere instabile. ~ traballare. il mobile zoppica. 3 Procedere in modo non spedito o insufficiente. ~ mancare. zoppica nelle lingue straniere
zoppicatùra, sf.Lo zoppicare. 
zoppicóni, avv.In modo zoppicante. 
zòppo, agg. e sm.agg. 1 Che zoppica. ~ claudicante. quell'incidente alla gamba lo aveva reso zoppo. 2 Traballante. ~ instabile. <> solido. 3 Incompleto, irregolare. ~ insufficiente. <> esaustivo. esercizio dallo svolgimento zoppo
sm. Persona zoppa. ~ storpio. quello zoppo non voleva accennare ad andarsene
Zòppo, Màrco(Bologna 1433-1478) Pittore. Formatosi a Padova come discepolo dello Squarcione, tornò poi a Bologna, dove realizzò un trittico nella chiesa di San Clemente (ca. 1460). Si recò più volte a Venezia, dove subì l'influenza di Giovanni Bellini. Tra le sue opere più famose, Cristo nel sepolcro (Londra, National Gallery), San Girolamo (Bologna, Pinacoteca) e Madonna con bambino (Washington, National Gallery). 
ZòppolaComune in provincia di Pordenone (7.460 ab., CAP 33080, TEL. 0434). 
Zorba il grecoRomanzo di N. Kazantzakis (1946). 
Zorba il greco 
Film drammatico, greco (1965). Regia di Michael Cacoyannis. Interpreti: Anthony Quinn, Alan Bates, Irene Papas. Titolo originale: Zorba the Greek 
zoroastriàno, agg.Che concerne la religione predicata da Zoroastro. 
zoroastrìsmo, sm.Religione fondata da Zarathustra, che sostituì il politeismo nell'Iran antico. Diffusosi dapprima in tutta la Persia, divenne religione di Stato sotto gli Arsacidi e i Sassanidi (226-640). Lo zoroastrismo, di carattere non ascetico, vede il mondo come il campo in cui le forze del bene, rappresentate da Ormazd (da cui deriva l'altro nome di mazdeismo), combattono le forze del male, rappresentate da Angra Mainyu (Ahriman) e vede nella storia un percorso finito, composto da quattro periodi di 3000 anni l'uno, al termine dei quali ci sarà il trionfo del bene sul male e la resurrezione dei morti. Dopo la morte l'anima si salva o cade all'inferno. La religione ha come testo sacro l'Avesta e il rituale dello yasna, sacrificio incruento al dio accompagnato da libagioni. I seguaci dello zoroastrismo si trovano soprattutto in India (parsi). Scarsi i seguaci rimasti in Iran. 
ZoroastroTragedia in musica in cinque atti di J. Ph. Rameau, libretto di L. de Chausac (Parigi, 1749). 
<< indice >>