Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore di password casuali

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

barattière, sm. Chi commette baratteria. 
baràtto, sm. Scambio diretto di un bene o di un servizio con un altro. ~ cambio, permuta. 
baràttolo, sm. Vaso in banda stagnata, vetro, alluminio, plastica, di forma cilindrica, con coperchio. ~ lattina, vasetto. 
Barazzùtti, Corràdo (Udine 1953-) Tennista. Fu campione italiano di singolare dal 1976 al 1981. 
bàrba, sf. e sm. invar. sf. 1 L'insieme dei peli che l'uomo ha sulle guance e sul mento. 2 Ogni appendice flessibile o rigida che si stacca a spina di pesce dal centro delle penne degli Uccelli. 
sm. invar. Uomo che porta la barba. 
Bàrba, Eugènio (Gallipoli 1936-) Regista teatrale, fondatore nel 1964 in collaborazione con J. Grotowski dell'Odin Teatret a Oslo (dal 1966 in Danimarca). Diresse La casa del padre (1972), Le ceneri di Brecht II (1982), Il vangelo di Oxyrhinco (1985) e Kaosmos (1994). 
barbabiètola, sf. Pianta erbacea biennale (Beta vulgaris) appartenente alla famiglia delle Chenopodiacee e all'ordine delle Centrosperme, a coltura annua. È caratterizzata da una grande radice carnosa. Esistono varietà da orto (rapa rubra) e industriali (rapa altissima). Vi sono barbabietole da foglia, da costa, da radice (commestibili), da zucchero e da foraggio. 
barbablù, sm. Marito violento e geloso. 
barbacàne, sm. Rinforzo a piè di un muro. 
Barbados Isola dell'America Centrale, nel sud delle Piccole Antille, formata da rocce e ceneri vulcaniche (dovute all'eruzione del Soufrière nella vicina isola di Saint Vincent) con alcuni rilievi (monte Hillaby, 337 m). 
Il clima è estremamente mite, caratterizzato da una piovosità notevole (periodo giugno-novembre). 
La capitale è Bridgetown (9.000 ab.) sulla costa sudoccidentale, altri centri sono Holetown (la più antica) e Speightstown. 
La principale risorsa economica è il turismo, favorito dalla mitezza del clima. L'altra principale ricchezza è la canna da zucchero, le cui colture occupano la maggior parte del terreno coltivato. Si producono inoltre mais, patate dolci, manioca, ortaggi e banane. Praticati l'allevamento e la pesca. 
Uniche industrie rilevanti sono gli zuccherifici e le distillerie di rhum. Agli inizi è l'industria dello sfruttamento dei giacimenti petroliferi e del gas naturale. 
Abitanti-262.000 
Superficie-431 km2 
Densità-607,9 ab./km2 
Capitale-Bridgetown 
Governo-Stato indipendente nell'ambito del Commonwealth 
Moneta-Dollaro delle Barbados 
Lingua-Inglese, creolo-inglese 
Religione-Anglicana, protestante 
barbafòrte, sm. Rafano. 
Barbàgia Regione montuosa della Sardegna centrale, estesa sui versanti ovest e sud del Gennargentu. Le principali risorse economiche sono rappresentate dall'allevamento degli ovini e dal turismo legato agli aspetti paesaggistici e naturali. 
barbagiànni, sm. 1 Uccello tipico rappresentante della famiglia dei Titonidi e dell'ordine degli Strigiformi. 2 Uomo sciocco. 
Il barbagianni è caratterizzato da un disco facciale molto largo cuoriforme. Di colore giallastro e bianco, è diffuso in Europa e nell'Africa del Nord. Uccello notturno, durante la notte va a caccia di cibo, in particolare di topi e piccoli animali. Generalmente i suoi rifugi sono vecchi edifici. 
barbàglio, sm. 1 Bagliore, vivo splendore. 2 Abbagliamento prodotto da luce intensa. 
barbanéra, sm. invar. Calendario popolare diffuso fra gli agricoltori, contenente previsioni, aneddoti e consigli. 
Barbanìa Comune in provincia di Torino (1.391 ab., CAP 10070, TEL. 011). 
Bàrbara (comune) Comune in provincia di Ancona (1.498 ab., CAP 60010, TEL. 071). 
Bàrbara (santa) (sec. II-IV) Santa e martire cristiana, forse di origine egiziana. Patrona del genio, dell'artiglieria, dei minatori e dei vigili del fuoco. Sulle navi, il deposito di munizioni si chama appunto santabarbara. La leggenda vuole che fosse stato proprio il padre a denunciarla come cristiana e a giustiziarla. 
Barbaràno Romàno Comune in provincia di Viterbo (897 ab., CAP 01010, TEL. 0761). 
Barbaràno Vicentìno Comune in provincia di Vicenza (3.370 ab., CAP 36021, TEL. 0444). 
<< indice >>