Enciclopedia

acrodermatìte, sf. Morbo, di natura flogistica, che colpisce la cute delle estremità. 
acrodinìa, sf. Affezione dermatologica che provoca eritemi multipli alle mani e ai piedi. 
acroeritròsi, sf. Colorazione rossastra delle mani e dei piedi di carattere patologico. 
acrofobìa, sf. Forma di fobia che consiste nel timore ossessivo, affacciandosi da un luogo elevato, di cadere o di subire la tentazione di lanciarsi nel vuoto. 
acroleìna, sf. Aldeide etilenica ottenuta disidratando la glicerina tramite l'idrogeno solfato di potassio. ~ propenale. 
acròlito, sm. Statua con le estremità in pietra, marmo o avorio. Generalmente è in legno o altro materiale poco costoso. 
acromacrìa, sf. Mancanza di proporzioni tra gli arti, che risultano gracili e allungati, e il resto del corpo. 
acromasìa, sf. Disturbo visivo acquisito (non ereditario come il daltonismo) che comporta l'incapacità di distinguere i colori e le tonalità degli stessi. 
acromàtico, agg. Privo di aberrazione cromatica. 
acromatìna, sf. Protoplasma del nucleo cellulare. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)