Enciclopedia

BhopalCittà (1.064.000 ab.) dell'India, capitale dello stato di Madhya Pradesh. 
BhubaneswarCittà (412.000 ab.) dell'India, capitale dello stato di Orissa. 
Bhumipol, Adulyadet(Cambridge 1927-) Succedette al fratello Ananda Mahidol come re di Thailandia, con il nome di Rama IX, dal 1946. 
BhutanMonarchia dell'Asia, confina a sud con l'India e a nord con la Cina (Tibet). 
Il territorio, esclusivamente montano, è occupato dalla catena dell'Himalaya e si innalza da sud verso nord, passando da una zona collinare ricchissima di vegetazione a una zona di alta montagna le cui vette superano i 7.000 m. 
La popolazione è di origine tibetana con presenze nepalesi. 
Due sono le capitali: quella estiva Thimphu (20.000 ab.) e quella invernale Punakha. La struttura sociale del paese è molto arretrata (vige ancora il feudalesimo e i centri più importanti sono punti focali di culto piuttosto che di vita amministrativa). Le attività economiche sono pertanto orientate all'autosostentamento e si basano sull'agricoltura, la pastorizia e lo sfruttamento delle foreste. L'allevamento riguarda yak, ovini e caprini. Le risorse idroelettriche costituiscono l'unica alternativa attuale all'agricoltura. 
Il commercio è quasi esclusivamente con l'India; il turismo è attivo, ma è ostacolato da un'insufficiente rete di comunicazioni. 
Vassallo dell'India nel 1865, sottoposto a un semiprotettorato britannico (1910) e quindi indiano (1949), è indipendente dal 1971. 
Abitanti-1.630.000 
Superficie-47.000 km2 
Densità-34,7 ab./km2 
Capitale-Estiva Thimphu e invernale Punakha 
Governo-Monarchia costituzionale 
Moneta-Ngultrum 
Lingua-Dzongkha 
Religione-Buddhista (mahayana), induista 
Bhutto, Zulfikar Alì(Larkana 1928-Rawalpindi 1979) Politico pakistano, fondò nel 1967 il Partito del popolo pakistano (PPP), che divenne nel 1970 il più importante del Pakistan occidentale. Accusato di condurre una politica dittatoriale, nel 1968 venne arrestato per un breve periodo. Nel 1971, dopo la secessione del Bangladesh e la guerra con l'India, fu eletto presidente della repubblica e nel 1973 primo ministro; venne deposto nel 1977 con un colpo di stato militare effettuato dal generale Zia-ul-Haq e, accusato di aver ordinato l'assassinio di un avversario politico, fu condannato e giustiziato nel 1979. La figlia Benazir (Karachi 1953), dopo l'uccisione del padre, si dedicò alla vita politica e quindi venne eletta primo ministro il 1° dicembre 1988. Si dimise il 6 agosto 1990. Guidò il Partito del popolo pakistano (PPP) che nell'ottobre del 1993 vinse le elezioni politiche. 

 
indice      
Bi Simbolo chimico del bismuto. 
BI 
Sigla di Banca d'Italia. 
biàcca, sf. Carbonato di piombo o di zinco, usato dai pittori come colore, per dipingere il bianco. 
biàcco Rettile (Coluber viridiflavus) ascritto alla famiglia dei Colubridi, chiamato anche milordo, abbastanza comune in Italia e nell'Europa centromeridionale. Il suo agile corpo può raggiungere i 2 m di lunghezza; il capo è generalmente nero con piccole strisce verdi e gialle, le parti inferiori del corpo si presentano chiazzate con gli stessi colori della testa. È di indole aggressiva ma non è velenoso. Si nutre di lucertole, rane e bisce. 
biàda, sf. Termine che indica genericamente i cereali per l'alimentazione del bestiame. ~ foraggio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)