Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

budget, sm. invar. 1 Bilancio di previsione, piano finanziario. ~ preventivo. 2 Programma di spesa. 
Büdinger, Max (Kassel 1828-Vienna 1902) Storico tedesco. Insegnò a Zurigo e poi a Vienna, dedicandosi alle ricerche di storia antica e medievale. Tra le opere Österreichische Geschichte (Storia dell'Austria, 1858). 
budìno, sm. Dolce di consistenza molle, cotto in apposito stampo. 
Budòia Comune in provincia di Pordenone (2.024 ab., CAP 33070, TEL. 0434). 
Budóni Comune in provincia di Nuoro (3.650 ab., CAP 09020, TEL. 0784). 
budrière, sm. Striscia di cuoio per portare a tracolla un arma. 
Bùdrio Comune in provincia di Bologna (14.171 ab., CAP 40054, TEL. 051). Centro agricolo e commerciale (coltivazione e mercato di frutta e barbabietole da zucchero) e industriale. Vi si trovano la chiesa di San Lorenzo, costruita tra il XVII e il XVIII sec., e, nel nucleo di origine settecentesca, alcune torri medievali. Gli abitanti sono detti Budriesi
bùe, sm. (pl. buoi) 1 Il maschio adulto castrato dei bovini domestici. ~ bove. 2 Uomo ignorante. ~ ottuso. 3 Uomo forte. ~ maciste. 
Buenaventura Città (193.000 ab.) della Colombia, nel dipartimento di Valle del Cauca. 
Buenos Aires Capitale dell'Argentina e del distretto federale (3.000.000 ab.; 11.000.000 ab. l'agglomerato urbano); giace sulla riva destra dell'estuario del fiume Río de la Plata. Al suo interno si estende la pampa argentina. Nel 1987 si è deciso di spostare la capitale federale nell'area di Viedma, capoluogo della provincia del Rio Negro, al confine con la Patagonia. Si presenta come una città moderna, grande centro amministrativo e moderna capitale economica e culturale (teatro, università, musei) del paese. Ha una pianta a scacchiera, con ampie vie che sboccano in piazze ornate di monumenti, è nodo di comunicazioni ferroviarie, aeree e marittime. Il suo porto, che sbocca nell'oceano Atlantico, è il principale mercato del paese. Sviluppate le industrie alimentari, tessili, conciarie. Fu fondata nel 1536 da Pedro de Mendoza e nel 1776 fu proclamata capitale del vicereame di Río de la Plata. I suoi abitanti aumentarono notevolmente verso la fine del XIX sec., in seguito all'immigrazione europea, italiana in particolare (da 270.000 ab. nel 1880 si passò a 1.575.000 ab. nel 1914). 
Lago di Buenos Aires 
Bacino lacustre (2.240 km2) della Patagonia, nelle Ande Meridionali. 
Provincia di Buenos Aires 
(307.571 km2, 12.226.000 abitanti, capoluogo La Plata) È costituita dalla costa pianeggiante compresa tra il Río de la Plata e Bahía Blanca. 
Trattato di Buenos Aires 
Siglato nel 1987 tra Paraguay e Bolivia, concedeva al Paraguay parte del Chaco Boreal e alla Bolivia i diritti di transito e il porto franco a Puerto Casado. 
Conferenza di Buenos Aires 
Conferenza interamericana per la pace, tenuta a Buenos Aires nel 1936, tra ventuno stati americani. Rientra nel novero delle conferenze di promozione della collaborazione politica. 
bùfaga, sf. (pl.-ghe) Genere di Uccelli Passeriformi della famiglia degli Sturnidi. Si nutrono di parassiti della cute e delle ferite di cavalli, buoi, cammelli e mammiferi selvatici. 
bùfala, sf. 1 Femmina del bufalo. 2 Errore madornale; notizia giornalistica priva di fondamento; cosa di scarsa qualità. 
bufalàio, sm. Custode di bufali. 
bufalìno, agg. Di bufalo. 
Bufalìno, Gesuàldo (Comiso 1920-Vittoria 1996) Romanziere. Tra le opere Diceria dell'untore (1981) e Le menzogne della notte (1987). 
bùfalo, sm. Nome comunemente usato per indicare due generi di Artiodattili ruminanti appartenenti alla famiglia dei Bovidi. Sono animali tranquilli, ma si fanno pericolosi e fieri se spaventati; hanno aspetto poderoso, collo breve, capo corto e largo, ampie orecchie, arti corti e robustissimi, corna sviluppate e ritorte, mantello bruno, grigio o rossiccio. 
Bufàno, Michéle (Casamassima, Bari 1901-) Medico italiano. Il suo nome è legato a una prova sulla funzionalità epatica. 
bufèra, sf. 1 Turbine di vento con pioggia o neve. ~ burrasca. <> bonaccia. 2 Grave sconvolgimento. ~ scompiglio. <> tranquillità. 
Bufera e altro, La Opera di poesia di E. Montale (1956). 
bùffa, sf. 1 Forte e improvviso soffio di vento. 2 Berretto che copre gli orecchi e parte del viso; cappuccio delle cappe di alcune confraternite. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)