Enciclopedia

Campra, André (Aix-en-Provence 1660-Versailles 1744) Compositore francese. Dopo aver studiato nella sua città natale, divenne maestro di cappella ad Aix, Arles e Tolosa. Giunto a Parigi, dal 1694 al 1700 ebbe l'incarico di insegnante di musica a Notre-Dame e poi fu direttore della cappella reale (1723) e dell'Opéra (1730). Tra le opere più significative, L'Europa galante (1697), Tancredi (1702), Le feste veneziane (1710) e Idomeneo (1712). 
campsosàuro, sm. Rettile acquatico fossile, vissuto dal Cretaceo superiore all'Eocene inferiore, in America settentrionale. 
camptosàuro, sm. Grosso rettile dinosauro ornitopode vissuto durante il Giurassico superiore e il Cretaceo inferiore. 
campus, sm. invar. Negli Stati Uniti, l'insieme degli edifici che costituiscono una università e dei terreni che le appartengono. 
campylobacter, sm. invar. Genere di bacilli gramnegativi, spirillari, microaerofili o anaerobi della famiglia delle Spirillacee, parassiti dell'uomo e di altri Mammiferi. 
Camuccìni, Vincènzo (Roma 1771-1844) Pittore. Esponente della pittura neoclassica. Tra le opere, La morte di Cesare (1798, Napoli, Museo e Galleria Nazionale di Capodimonte) e Ritratto dello scultore Thorvaldsen (Roma, collezione privata). 
camuffaménto, sm. Atto, effetto del camuffare. 
camuffàre, v. v. tr. 1 Travestire. ~ mascherare. <> smascherare. 2 Nascondere. ~ dissimulare. 
v. rifl. 1 Travestirsi, mascherarsi. ~ trasformarsi. 2 Nascondersi. ~ fingersi. <> rivelarsi. 
Camugnàno Comune in provincia di Bologna (2.086 ab., CAP 40032, TEL. 0534). 
camùni Nome degli antichi abitanti della Valcamonica, di origine retica o euganea. La loro presenza è testimoniata anche da numerose incisioni, particolarmente numerose nei pressi di Luine, dove sono state scoperte le raffigurazioni naturalistiche più arcaiche, e a Capo di Monte (Naquane, Zurla, Cimbergo). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)