Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

canéderlo, sm. Grosso gnocco specialità della cucina altoatesina, fatto con mollica di pane, latte, uova, fegato, speck, che viene cotto nel brodo. 
canèfora, sf. La fanciulla che recava sul capo in un canestro gli oggetti del culto dei riti sacri nell'Antica Grecia. 
Canegràte Comune in provincia di Milano (11.213 ab., CAP 20010, TEL. 0331). Centro industriale (prodotti tessili, meccanici, elettrotecnici e calzaturieri). Gli abitanti sono detti Canegratesi
canèlla, sf. Piccolo albero delle canallacee, dal quale si ricava la cannella bianca, meno forte della cannella vera, ma usata ugualmente per aromatizzare i cibi. 
Canèlli Comune in provincia di Asti (10.425 ab., CAP 14053, TEL. 0141). Centro agricolo (coltivazione di viti) e industriale (prodotti enologici) del Monferrato, sul torrente Belbo. Gli abitanti sono detti Canellesi
Canelones Dipartimento (360.000 ab.) dell'Uruguay, capoluogo Canelones. 
Canepìna Comune in provincia di Viterbo (3.098 ab., CAP 01030, TEL. 0761). 
canèstra, sf. Grande paniere, per lo più di vimini, a sponde basse con o senza manici. 
canestràio, sm. Chi vende o fabbrica canestri. 
canestràto, sm. Formaggio a pasta dura, simile al pecorino, prodotto in Sicilia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)