Novità del sito: Elezioni politiche, i candidati (con relativo curriculum) del tuo collegio

Enciclopedia

aerocolìa, sf. Presenza eccessiva di gas nell'intestino crasso. 
aerodìna, sf. Qualsiasi veicolo aereo più pesante dell'aria e a sostentazione dinamica. 
aerodinàmica, sf. Parte della fluidodinamica che studia sia il comportamento dell'aria in movimento, sia il movimento di corpi immersi in un aeriforme. Si parla di gasdinamica se il fluido gassoso non è aria. Si interessa soprattutto di calcolare la resistenza dell'aria sui veicoli terrestri, come auto e treni, di determinare le azioni di forza del vento su strutture fisse quali ponti ed edifici e di studiare le forze che intervengono sugli oggetti che si muovono nell'atmosfera terrestre. Tra coloro che per primi condussero studi di aerodinamica occorre ricordare Leonardo da Vinci, Newton e Bernoulli. Attualmente vi è la tendenza a identificare questa scienza con lo studio delle interazioni fra corpi solidi in movimento e l'aria che li circonda. In generale, una massa d'aria ferma si può considerare soggetta a una sola forza: la pressione atmosferica. Questa viene generata dall'addensamento delle molecole dell'aria vicina alla superficie terrestre per effetto del peso dell'aria soprastante. Quindi qualsiasi corpo non in movimento che sia immerso nell'aria ferma viene influenzato solo dalla pressione atmosferica salendo, scendendo o restando immobile se la sua densità è, rispettivamente, minore, maggiore o uguale a quella dell'aria che lo circonda. Quando invece lo stesso corpo è in movimento, la pressione dell'aria sulla sua superficie si discosta da quella atmosferica in modo proporzionale alla direzione e alla velocità del moto stesso. In particolare, quando la superficie lambita dall'aria è parallela alla direzione del moto, aumentando la velocità si verifica una diminuzione della pressione. Data la sua complessità, attualmente si tende a suddividere questa scienza in aerodinamica delle basse velocit, aerodinamica delle alte velocit subsoniche, aerodinamica transonica, aerodinamica supersonica e aerodinamica ipersonica
aerodinamicaménte, avv. In modo aerodinamico. 
aerodinamicità, sf. Insieme delle qualità aerodinamiche di un corpo. 
aerodinàmico, agg. Costruito in modo da offrire la minima resistenza all'aria. ~ slanciato. <> tozzo. un'automobile molto aerodinamica, quindi ha consumi decisamente ridotti
aeròdromo, sm. Aeroporto. 
aeroelasticità, sf. Scienza che studia i fenomeni di aerodistorsione e i sistemi per ridurli. 
aeroelettrònica, sf. Applicazione dell'elettronica all'aeronautica. 
aerofagìa, sf. Deglutizione di aria e il conseguente eccessivo accumulo della stessa nello stomaco o nell'intestino. Più frequente negli individui ansiosi o affetti da dispepsia, provoca gonfiore allo stomaco e, talvolta, alla parte superiore del colon. Di solito l'aerofagia provoca anche eruttazione e flatulenza. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)