Novità del sito: Elezioni politiche, i candidati (con relativo curriculum) del tuo collegio

Enciclopedia

aerofagìa, sf. Deglutizione di aria e il conseguente eccessivo accumulo della stessa nello stomaco o nell'intestino. Più frequente negli individui ansiosi o affetti da dispepsia, provoca gonfiore allo stomaco e, talvolta, alla parte superiore del colon. Di solito l'aerofagia provoca anche eruttazione e flatulenza. 
aerofàro, sm. Luce aeronautica di superficie per il volo notturno. 
Aeròflot Compagnia di navigazione aerea russa. 
aerofobìa, sf. 1 Paura dell'aria, del vento, delle correnti d'aria, ecc. 2 Timore o repulsione per il volo. 
aeròfono, sm. 1 Apparecchio per determinare la provenienza di un suono o di un rumore, utilizzato in aeronautica. 2 Strumento musicale basato sulla vibrazione di una colonna di aria. l'organo un esempio di strumento aerofono. 
aeròforo, sm. Apparecchio per l'areazione di un ambiente privo di aria respirabile. 
aerofotocartògrafo, sm. Speciale apparecchio che ricostruisce topograficamente la superficie fotografata. 
aerofotografìa, sf. Tecnica dei fotogrammi aerei da ottenere con apparecchi fotografici installati a bordo di velivoli; fotografia così ottenuta. 
aerofotogrammetrìa, sf. Tecnica di rilievo topografico che, dall'analisi delle fotografie scattate da aerei e satelliti, consente di riprodurre, con l'ausilio di restitutori e comparatori, la rappresentazione cartografica del territorio fotografato. 
aerogastrìa, sf. Presenza nello stomaco di una certa quantità d'aria che può determinare disturbi digestivi. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)