Enciclopedia

Carpinóne Comune in provincia d'Isernia (1.296 ab., CAP 86093, TEL. 0865). 
carpìnus, sm. invar. Genere di piante tipiche dell'emisfero settentrionale cui appartiene il carpino. 
càrpio, sm. Nello sport posizione della parte superiore del corpo ad angolo retto rispetto al bacino con gli arti tesi. 
carpionàre, v. tr. Cucinare un pesce in carpione. 
carpióne, sm. Varietà di trota tipica del lago di Garda (Fario carpio), con carni molto apprezzate. Si riproduce due volte all'anno. 
carpìre, v. tr. Riuscire a ottenere, a portar via con violenza e astuzia. ~ sottrarre. 
Carpitèlla, Diègo (Reggio Calabria 1924-Roma 1990) Etnomusicologo. Raccolse e fu editore di migliaia di canti popolari italiani. 
Carpitèlla, Diègo (Reggio Calabria 1924-Roma 1990) Etnomusicologo. Raccolse e fu editore di migliaia di canti popolari italiani. 
càrpo, sm. Regione ossea della mano sotto l'avambraccio, tra metacarpo e avambraccio. Nell'uomo forma il polso (con la sua articolazione) e la mano con otto piccoli ossicini. 
Sindrome del tunnel carpale 
È una patologia caratterizzata dall'infiammazione dei tendini posti nel canale carpale, all'interno del polso. Classificata come malattia professionale, viene provocata dalla frequente e continua ripetizione di movimenti di per sé inoffensivi, ma compiuti in particolari condizioni fatiganti. 
carpocàpsa, sf. Genere di Insetti Lepidotteri rappresentati da piccole farfalle. Appartiene alla famiglia dei Tortricidi. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)