Enciclopedia

carrozzìna, sf. Specie di lettino, su due ruote spinto a mano per il trasporto dei neonati. 
carrozzìno, sm. Vettura leggera a due ruote a uno o due posti. 
carrozzóne, sm. 1 Grossa vettura trainata da animali o a motore che può anche servire da abitazione. 2 Furgone in dotazione alla polizia per il trasporto di detenuti. 3 Carro funebre. 4 Vettura ferroviaria o tranviaria. 5 Ente o complesso di enti, specie di natura pubblica, gestito in modo da recare vantaggi indebiti a chi partecipa alla gestione o ne gode i favori. 
Carrù Comune in provincia di Cuneo (3.957 ab., CAP 12061, TEL. 0173). 
carrùba, sf. 1 Frutto del carrubo. 2 Carabiniere. 
carrubèto, sm. Terreno coltivato a carrubi. 
carrùbo, sm. Angiosperma (Ceratonia siliqua) della famiglia delle Papilionacee e dell'ordine delle Rosali. Albero sempreverde originario dell'Asia, i suoi frutti sono ricchi di zuccheri. 
carrùcola, sf. Macchina elementare adibita al sollevamento di pesi, composta da una ruota lignea o metallica dotata di gola, rotante attorno a un perno centrale, nella quale scorre una corda o una catena per la trazione. Una carrucola può essere fissa, quando la staffa che sostiene il perno è ancorata a un supporto stabile (come una trave, una parete ecc.) e uno dei due capi della fune viene agganciato all'oggetto da sollevare, mobile, se la staffa viene agganciata al peso da sollevare e un'estremità della fune a un supporto stabile, o mista. In quest'ultimo caso, vengono normalmente utilizzate almeno due carrucole, delle quali per lo meno una mobile e l'altra fissa. ~ argano, paranco. 
carrùggio, sm. Tipico vicolo angusto ligure. 
Carseolàni Catena montuosa dell'Appennino Abruzzese. Vetta più elevata il Monte Navegna (1.506 m). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)