Enciclopedia

cervìno, agg. Di cervo; si dice di pelame dal colore simile a quello del cervo. 
Cervìno (comune) Comune in provincia di Caserta (4.770 ab., CAP 81020, TEL. 0823). 
Cervìno (monte) Cima delle Alpi Pennine (4.478 m) tra la valle d'Aosta (Valtournenche) e il Vallese, che domina Zermatt e a sud la conca del Breuil. È formato da gneiss e scisti. Il primo a violarne la vetta è stato l'inglese E. Whymper nel 1865. 
cèrvo, sm. Esemplare dei Mammiferi Ruminanti della famiglia dei Cervidi Cervus elaphus, il Cervus canadensis, Cervus elaphus corsicanus, Cervus porcinus, wapiti ecc. Il cervo europeo ha corna molto ramificate, è alto più di un metro, ha mantello bruno rossiccio e conduce vita di branco. Protetto dalla legge, in Italia è presente soprattutto nel parco dello Stelvio. In Asia vivono specie affini (Cervus hangul). 
Cèrvo (comune) Comune in provincia di Imperia (1.258 ab., CAP 18010, TEL. 0183). 
Cèrvo (torrente) Torrente (55 km) del Piemonte. Nasce dal lago della Vecchia e sfocia nel fiume Sesia. 
cèrvo volànte, sm. Insetto (Lucanus cervus) della famiglia dei Lucanidi e dell'ordine dei Coleotteri. Diffuso in Europa, è di colore bruno e raggiunge la lunghezza di 7 cm. 
cervògia, sf. Tipo di birra fabbricati dagli antichi con orzo e altri cereali. 
Cervonograd Città (69.000 ab.) dell'Ucraina, nella provincia di Leopoli. 
cèrvulo, sm. Genere di piccoli cervi propri dell'Asia. Appartiene all'ordine dei Ruminanti e alla famiglia dei Cervidi. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)