Enciclopedia

Cetàcei Mammiferi marini comprendenti i Misticeti (balene e balenottere) e gli Odontoceti (focene, delfini, narvali e capodogli). Vivono, si riproducono e muoiono in acqua. Gli studiosi sostengono che questi Mammiferi fossero in origine quadrupedi che vivevano sulla terraferma. L'evoluzione di questa specie ne ha trasformato gli arti anteriori in pinne e quelli posteriori in una coda orizzontale a forma di pinna. Il loro corpo, rivestito da uno strato di grasso per proteggerli dal freddo e per facilitare il galleggiamento, ha sempre più preso, con il trascorrere dei secoli, l'aspetto pisciforme. Sono dotati di grandi polmoni che permettono loro immersioni di notevole durata e la respirazione avviene attraverso narici poste sulla testa dell'animale. La riproduzione dei Cetacei avviene, come per gli altri Mammiferi, per accoppiamento e la gestazione dura dai nove ai sedici mesi. I piccoli partoriti, subito autonomi nei movimenti in acqua, vengono allattati per un periodo che può variare, a seconda della specie, da nove a venticinque mesi. I Cetacei si nutrono essenzialmente di pesci e crostacei, unica eccezione è l'orca marina, che si nutre anche di mammiferi marini e volatili. 
cetàno, sm. Idrocarburo paraffinico a catena lineare di formula C16H34 che fonde a 19° C. 
Cetàra Comune in provincia di Salerno (2.509 ab., CAP 84010, TEL. 089). 
Cetàra Comune in provincia di Salerno (2.509 ab., CAP 84010, TEL. 089). 
cetil- Primo elemento di parole composte della terminologia chimica che indica la presenza del gruppo cetile in una molecola. 
cetìle, sm. Gruppo monovalente di formula C16H33
cetilìco, agg. (pl. m.-ci) Riferito all'omonimo alcool primario a catena normale. 
cètnico, agg. e sm. Appartenente alle bande serbo-croate che combattevano nel XIX sec. contro gli ottomani. Dopo la prima guerra mondiale il termine indicò i membri di un'organizzazione nazionalista e durante la seconda guerra mondiale gli appartenenti alle bande filomonarchiche di D. Mihajlovic che si opponevano a Tito. 
cèto, sm. Ciascuna delle divisioni sociali dei cittadini. ~ classe, casta. 
Céto Comune in provincia di Brescia (1.746 ab., CAP 25040, TEL. 0364). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)