Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

cheroséne, sm. Miscela di idrocarburi ottenuta dalla distillazione del petrolio. 
cherry brandy, loc. sost. m. invar. Acquavite di ciliege. 
Chersonèso Nome che nell'antica Grecia designava diverse penisole le cui più famose erano il Chersoneso Taurico (odierna Crimea) e il Chersoneso Tracico (odierna penisola di Gallipoli). 
cherùbico, agg. (pl. m.-ci) Simile a un cherubino. 
Cherubìni, Luìgi (Firenze 1760-Parigi 1842) Musicista. Esordì ad Alessandria con il Quinto Fabio (1779), poi si trasferì nel 1787 a Parigi dove insegnò al conservatorio. Fu influenzato da Gluck e lodato da Beethoven. Compose musica sacra (Messa in fa, Requiem in do minore), strumentale (Sinfonia in re), teatrale (Demofonte, 1788; Lodo´ska, 1791; Medea, 1797; Il portatore d'acqua, 1800; Anacreonte, 1803). Redasse anche alcuni metodi didattici (Corso di contrappunto e fuga, 1835). 
cherubìno, sm. Spirito alato dal volto umano che, nella religione cristiana, deve vegliare il trono divino. Appartiene alle gerarchie angeliche (arcangeli, troni, dominazioni, principati, podestà ecc.). ~ angelo. 
Cheshire Contea (937.000 ab.) della Gran Bretagna, capoluogo Chester. 
Chester Città (59.000 ab.) della Gran Bretagna, capoluogo della contea di Cheshire. 
Chesterton, Gilbert Keith (Kensington 1874-Londra 1936) Scrittore inglese. Creatore del detective Padre Brown, protagonista dei suoi romanzi gialli. Tra le altre sue opere, L'uomo che fu giovedý (1908), La sfera e la croce (1910), L'osteria volante (1914) e il capolavoro Le avventure di un uomo vivo (1915). 
chetàre, v. v. tr. Calmare, far stare tranquillo. ~ placare. <> irritare, eccitare. 
v. intr. pron. 1 Calmarsi. ~ tranquillizzarsi. <> agitarsi. 2 Tacere. ~ zittirsi. 
v. rifl. Mettersi calmo, tranquillo. ~ quietarsi. 
chetichèlla, avv. Di nascosto, senza farsi vedere. 
chéto, agg. Fermo, silenzioso, tranquillo. 
chetoàcido, sm. Composto che contiene le funzioni acida e chetonica. 
Chetodòntidi Famiglia di Pesci Actinopterigi Perciformi detti anche squamipenni per la proprietà del corpo e delle pinne natatorie di essere ricoperti di squame. Sono noti anche col nome di pesci farfalla e vivono presso le scogliere corallifere. 
Chetognàti Tipo della classificazione del regno animale, sottoregno dei Metazoi, gruppo dei Deuterostomi. Rappresentati da circa 60 specie, componenti del plancton, hanno forma in cui sono distinguibili capo, tronco, coda e rudimentali pinne stabilizzatrici. 
chetóne, sm. Composto chimico contenente il gruppo = CO (carbonile) cui sono legati due radicali idrocarburici. I chetoni si dicono semplici o simmetrici nel caso in cui i radicali siano uguali, altrimenti sono misti. 
chetònico, agg. (pl. m.-ci) Che possiede la funzione chetonica. 
Corpi chetonici 
Il termine è riferito ad alcuni metaboliti lipidici ottenuti dalla b-ossidazione degli acidi grassi. 
Chetòpodi Antica denominazione degli Anellidi Policheti e Oligocheti, degli Archianellidi e dei Mizostomidi; tuttavia oggi il gruppo comprende soli i Policheti e gli Oligocheti. 
chetòsi, sf. Alterazione del metabolismo contraddistinta da un'elevata concentrazione di corpi chetonici nel sangue e nei tessuti. Un accumulo eccessivo può portare all'acidosi o all'acidochetosi. 
Chetumal Città (57.000 ab.) del Messico, capitale dello stato di Quintana Roo. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)