Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

cointeressènza, sf. Partecipazione agli utili e alla perdite di un'impresa. 
coinvolgènte, agg. Convincente, esaltante. ~ trascinante. 
coinvòlgere, v. tr. Implicare, trascinare in una data situazione, specialmente sgradevole, o pericolosa. ~ compromettere. 
coinvolgiménto, sm. Il fatto, il risultato del coinvolgere o del farsi coinvolgere in una determinata situazione. 
Coipasa, Salar de Bacino (3.400 km2) salato, della Bolivia, nel dipartimento di Oruro. 
còito, sm. Accoppiamento sessuale, specialmente riferito alla specie umana. ~ amplesso. 
Cojedes Stato (197.000 ab.) del Venezuela, capitale San Carlos. 
coke, sm. invar. Carbone poroso, grigio, ottenuto dalla distillazione del litantrace e come residuo della fabbricazione del gas illuminante. 
cokefazióne, sf. Procedimento industriale consistente nel riscaldare un carbon fossile in speciali storte che escludono il contatto con l'aria, così da ottenere coke. 
cokerìa, sf. Stabilimento per la produzione del carbone coke. 
cokizzazióne, sf. 1 Trasformazione del carbon fossile in carbon coke. 2 Trasformazione mediante processo termico di residuo petrolifero pesante in coke e in gas, benzina, gasolio. 
cól, prep. art. m. sing. Composta da con e da il. 
cÚl, sm. 
Termine utilizzato al posto del più completo colle. 
Col di Lana Monte (2.462 m) delle Dolomiti, nell'Agordino. 
colà, avv. Là, in quel luogo. 
cóla, sf. Tipo di setaccio con il quale si cola la calcina spenta. 
Còla dell'Amatrìce (Amatrice 1489-1559) Nicola Filotesio detto Cola dell'Amatrice. Architetto. Tra le opere San Bernardino (1524-1540) a L'Aquila. 
Còla di Riènzo (Roma 1313-1354) Soprannome di Nicola di Rienzo. Uomo politico di Roma, di origine popolana, si dedicò allo studio classico prima di divenire notaio. Avuto incarichi importanti da papa Clemente VI e sostenuto da F. Petrarca, si fece proclamare tribuno di Roma e invitò le città italiane a inviare legati per eleggere un imperatore. Cacciato per ordine del papa e scomunicato, fu accolto a Praga dall'imperatore Carlo IV che in seguito lo fece arrestare come eretico e imprigionare ad Avignone. Fu poi liberato e inviato da papa Innocente VI a Roma per restaurarvi il potere pontificio ma, dopo due mesi di governo dispotico e stravagante, fu ucciso sul Campidoglio in una sommossa. 
colabilità, sf. Capacità di un metallo o di una lega versati allo stato liquido in una forma, di riempire questa in tutti i dettagli. 
colabròdo, sm. invar. Arnese di cucina con fondo bucherellato, per filtrare specialmente il brodo. 
colàcreti, sm. pl. Nell'Antica Grecia, una delle più antiche magistrature finanziarie di Atene. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)