Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

Confessioni di un italiano, Le Romanzo di I. Nievo (pubblicato postumo nel 1867). L'opera costituisce l'autobiografia fittizia di Carlino Altoviti e abbraccia le vicende politiche dal 1775 al 1858, anno della scrittura. Ovviamente le vicende narrate si ispirano a quelle dell'autore. Considerato il primo romanzo di formazione della letteratura italiana, si articola in due parti: la prima dedicata all'infanzia e all'adolescenza del protagonista nel castello friulano di Fratta; la seconda parte, dopo l'occupazione francese della repubblica di Venezia, segue le vicende del protagonista nei suoi studi a Padova, poi nei moti patriottici a Napoli, Genova, Bologna, Venezia, e infine in esilio a Londra, sempre accompagnato dalla cugina Pisana. 
Confessioni di un mangiatore d'oppio Memorie di Th. De Quincey (1821). 
Confessioni di una maschera Romanzo di Y. Mishima (1949). 
Confessioni e ricordi Memorie di F. Martini (1922-1928). 
Confessioni, Le Memorie di J. J. Rousseau (postume, 1781-1788). 
confessionìsta, sm. Seguace di una confessione protestante. 
confessionìstico, agg. (pl. m.-ci) Proprio di uno stato confessionale. 
confèsso, agg. 1 Che ha confessato. 2 Che si è confessato. 
Confesso che ho vissuto Memorie di P. Neruda (1974). 
confessoràto, sm. Facoltà e ministero della confessione. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)