Novità del sito: Mappe antiche

controllàto, agg. Si dice di persona padrona di sé, che sa dominare i propri impulsi. 
controller, sm. invar. 1 Dispositivo elettronico che comanda il funzionamento di una macchina a controllo numerico in base a istruzioni memorizzate su nastro perforato. 2 Dispositivo di comando ferroviario manuale. 3 Funzionario che analizza e interpreta i risultati di gestione. 
controllerìa, sf. Personale di controllo. 
contròllo, sm. 1 Esame accurato. ~ verifica. 2 Persona o gruppo di persone cui spetta l'incarico di sorvegliare un'attività. ~ sorveglianza. 3 Potere, padronanza, dominio. ~ giurisdizione, governo. 4 Ogni mezzo adatto a verificare la funzionalità di un meccanismo. 
controllóre, sm. Chi ha l'incarico di effettuare controlli. 
controlùce, avv. e sf. avv. In posizione contraria rispetto a quella da cui proviene la luce. guardava controluce l'aereo e non riusciva a distinguerne le insegne
sf. invar. 1 Luce che modifica o impedisce l'effetto di un'altra. 2 Effetto che si ottiene fotografando controluce. 
controlùme, avv. e sm. Controluce. 
contromàno, avv. In direzione opposta al normale traffico stradale. 
contromanòvra, sf. 1 Azione tendente a sventare una manovra del nemico. 2 Pronta reazione a una manovra ostile. 
contromàrca, sf. Gettone che serve come segno di riconoscimento. 
contromàrcia, sf. 1 Marcia opposta a una precedente. 2 Inversione della direzione di marcia. 
contromezzàna, sf. Nei velieri, la vela più bassa dell'albero di mezzana. 
contromìna, sf. Mina preparata dai difensori al fine di contrastare l'azione di mina dell'avversario di una posizione fortificata. 
contromisùra, sf. Azione con cui si intende controbatterne un'altra. 
contromòssa, sf. Negli scacchi, mossa con cui si cerca di parare un'offensiva di un avversario. 
contromùro, sm. Muro posto a ridosso di un altro per rinforzo. 
Contróne Comune in provincia di Salerno (1.047 ab., CAP 84020, TEL. 0828). 
contronòta, sf. Nota diplomatica con la quale si annulla o modifica una nota precedente. 
contropàlo, sm. Palo usato come sostegno per un altro palo. 
contropappafìco, sm. Pennone e vela di controvelaccino disposta subito sopra a quella di pappafico. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)